PA Sport

Football Leaks: tesseramenti illegali, il Chelsea rischia il blocco del mercato per due anni

Football Leaks: tesseramenti illegali, il Chelsea rischia il blocco del mercato per due anni

Il 15/11/2018 alle 11:30Aggiornato

Nuove indiscrezioni di Football Leaks e questa volta nel mirino ci sono alcune squadre della Premier League.

Secondo la ricostruzione del Guardian - che riprende Mediapart - il Chelsea potrebbe essere incriminato per trasferimenti illegali di calciatori sotto i 18 anni. Non una pratica nuova soprattutto per quanto riguarda i top club europei: già in passato Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid avevano subito blocchi di finestre di mercato per questa ragione. Questa volta il blocco che riguarda il Chelsea dovrebbe durare per due anni, quindi quattro sessioni di mercato senza giocatori in entrata. Intanto il Chelsea ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui annuncia "piena collaborazione con le indagini".

Ad allertare gli ispettori è stato primo su tutti il caso relativo a Bertrand Traoré: l'attaccante del Burkina Faso ora in forza al Lione a cui il Chelsea avrebbe pagato gli studi al calciatore, favorendo il trasferimento di sua madre e suo fratello in Inghilterra nel 2011. A quell'epoca Traoré aveva solo quindici anni.

Altre 4 squadre in Premier League

Una brutta tegola per i Blues dunque, ma non solo: anche altre quattro squadre della Premier League sarebbero sul libro nero della Fifa, anche se non filtrano i nomi. Il regolamento prevede che non siano consentiti trasferimenti internazionali di calciatori minorenni a meno che siano verificate le seguenti condizioni: collocazione geografica, appartenenza allo spazio economico Europeo, possibile migrazione dei genitori.

Ha fatto discutere anche il caso relativo a N'Golo Kanté: il mediano del Chelsea avrebbe prima accettato e poi rifiutato che una parte del suo stipendio annuale (5 milioni di euro netti a stagione) gli venisse versata da una società con base nel paradiso fiscale di Jersey.

0
0