Getty Images

Tornado Kane, poi Son e Eriksen: tutto facile per il Tottenham, 4-0 all'Everton

Tornado Kane, poi Son e Eriksen: tutto facile per il Tottenham, 4-0 all'Everton

Il 13/01/2018 alle 20:19Aggiornato Il 13/01/2018 alle 21:33

La squadra di Pochettino supera a Wembley il modesto Everton grazie alla doppietta di Kane che raggiunge quota 20 gol in campionato, con il classe '93 che diventa anche il miglior marcatore degli Spurs in Premier League (98).

28 gol in 28 gare nella stagione 2017-2018. Harry Kane continua ad aggiornare i suoi numeri pazzeschi con il classe ’93 che scavalca Sheringham nella storia del Tottenham e raggiunge per il quarto anno consecutivo almeno 20 gol in campionato (cosa capitata solo a Thierry Henry e Alan Shearer). È tutto troppo facile per il Tottenham che si sbarazza abbastanza in fretta della pratica Everton che, nonostante il debutto di Cenk Tosun, non riesce a rianimarsi e incassa la terza sconfitta consecutiva rimanendo a +7 sulla zona retrocessione. Rooney non basta e l’Everton resta così a secco, con i toffees che non vincono (in ogni competizione) dal 18 dicembre scorso dal 3-1 allo Swansea City.

Cronaca

Il Tottenham parte deciso, ma la prima vera occasione da gol è quella di Son che gira di testa sopra la traversa dopo il calcio di punizione di Eriksen. Prova a rispondere Rooney, ma il sinistro dell’ex United finisce a lato dopo il servizio del debuttante Tosun. L’Everton sblocca la gara con il gol di Rooney ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco, poi è Kane a provarci in ben tre occasioni consecutive trovando un attento Pickford. Al 26’ arriva il vantaggio dei padroni di casa con la rete di Son che da due passi non sbaglia sul tiro cross di Aurier.

Harry Kane jubelt gegen Everton

Harry Kane jubelt gegen EvertonGetty Images

Nella ripresa gioca solo il Tottenham e gli Spurs trovano subito il raddoppio con la rete di Kane che supera Pickford dopo il numero di Son sulla fascia sinistra. Il sudcoreano ha il piede caldo e poco dopo centra anche il palo dal limite dell’area. L’Everton non reagisce e becca anche il terzo gol dopo un errato posizionamento in difesa, segna ancora Kane che deposita in rete sull’assist di Dier. Nel finale c’è tempo anche per il 4-0 con la firma di Eriksen servito da Alli con un colpo di tacco.

La statistica

98 - Con la doppietta di oggi, Harry Kane diventa il miglior marcatore del Tottenham Hotspur con 98 reti, superando così Teddy Sheringham (97).

Il Tweet

Kane sarà il prossimo acquisto ad effetto del Real Madrid?

Il migliore

Heung-Min SON - Ok i due gol di Kane, ma è il sudcoreano ad apparecchiare la tavola in favore del Tottenham. Sblocca lui il match con un gol al 26’, ed è sempre lui a fornire l’assist per il raddoppio di Kane. Non sazio cerca anche la doppietta personale, ma viene fermato dal palo.

Son Heung-Min - Tottenham Hotspur-Everton - Premier League 2017/2018 - Getty I

Son Heung-Min - Tottenham Hotspur-Everton - Premier League 2017/2018 - Getty IGetty Images

Il peggiore

Cuco MARTINA - Lascia troppo spazio dietro, favorendo Eriksen e Son che su quella fascia fanno quello che vogliono.

Tabellino

Tottenham Hotspur-Everton 4-0

Tottenham Hotspur (4-2-3-1): Lloris; Aurier, D.Sánchez, Vertonghen, B.Davies; Dier (74’ Wanyama), M.Dembélé (82’ M.Sissoko); Eriksen (87’ Lamela), Alli, Son Heung-Min; Kane. All. Mauricio Pochettino

Everton (4-2-3-1): Pickford; J.Kenny, Holgate, Jagielka, Martina; J.McCarthy (72’ Schneiderlin), Gueye; Bolasie (57’ Lennon), Rooney, G.Sigurdsson; Tosun (62’ Calvert-Lewin). All. Sam Allardyce

Marcatori: 26’ Son Heung-Min (T), 47’ e 59’ Kane (T), 82’ Eriksen (T)

Arbitro: Craig Pawson

Ammoniti: 45’ Jagielka, 75’ Rooney

Espulsi: nessuno

Video - Speedo Mick, il tifoso dell'Everton che va allo stadio in costume da bagno

00:58
0
0