Getty Images

Chelsea-champagne: 3-2 all'Arsenal in un derby stratosferico e Sarri già in cima alla Premier

Chelsea-champagne: 3-2 all'Arsenal in un derby stratosferico e Sarri già in cima alla Premier

Il 18/08/2018 alle 20:23Aggiornato Il 18/08/2018 alle 21:54

Straordinaria stracittadina londinese: a Stamford Bridge, i Blues passano sul 2-0 nei primi 20' con Pedro e Morata ma vengono rimontati prima della fine del primo tempo con Mkhitaryan e Iwobi dai Gunners, sciuponi all'inverosimile. Nella ripresa giocano solo i padroni di casa, che si assicurano il match con un tap in di Alonso su assist di Hazard. Sei punti per i Pensioners nelle prime due gare.

Maurizio Sarri vince uno straordinario derby londinese tra Chelsea e Arsenal (il 196esimo, tra tutte le competizioni) al termine di una partita clamorosamente bella, condita da bel gioco - da ambedue le parti - ritmi altissimi, tanti gol e qualche errore di troppo sia difensivo che sottoporta. Un match divertentissimo in cui sono stati proprio i Blues ad avere la meglio col tap in all'81' di Alonso, a fissare il punteggio sul 3-2 conclusivo. Sei punti nelle prime due gare di campionato per la formazione di Fulham road, zero per i Gunners di Emery, che possono solo rammaricarsi per le innumerevoli chance gettate al vento nei primi 45'.

Maurizio Sarri festeggia al fischio finale di Chelsea-Arsenal 3-2, Premier League 2018-2019 (Imago)

Maurizio Sarri festeggia al fischio finale di Chelsea-Arsenal 3-2, Premier League 2018-2019 (Imago)Imago

La cronaca della partita

Pronti, via e - all'8' - Özil getta alle ortiche un'occasionissima, calciando a fil di palo da ottima posizione. Sul ribaltamento, il Chelsea passa in vantaggio: succulenta palla (dalla sinistra) di Marcos Alonso per l'accorrente Pedro il quale, a tu per tu con l'ex Cech, non sbaglia. E' 1-0.

Chelsea's Spanish midfielder Pedro (L) puts the ball past Arsenal's Czech goalkeeper Petr Cech for the opening goal of the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.

Chelsea's Spanish midfielder Pedro (L) puts the ball past Arsenal's Czech goalkeeper Petr Cech for the opening goal of the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.Getty Images

I Blues si distinguono per un palleggio fluido e rapido ma è nuovamente l'Arsenal ad avere un'opportunità d'oro: Bellerin va sulla destra e, dal fondo, mette al centro un pallone solamente da spingere nello specchio. Aubameyang, incredibilmente, calcia alto dalle retrovie. Ancora una volta, i Gunners vengono immediatamente puniti: lancio lungo di Azpilicueta per Morata, che fa impazzire Mustafi ed insacca di giustezza la palla del 2-0.

Alvaro Morata of Chelsea celebrates after scoring his team's second goal with team mate Ross Barkley during the Premier League match between Chelsea FC and Arsenal FC at Stamford Bridge on August 18, 2018 in London, United Kingdom.

Alvaro Morata of Chelsea celebrates after scoring his team's second goal with team mate Ross Barkley during the Premier League match between Chelsea FC and Arsenal FC at Stamford Bridge on August 18, 2018 in London, United Kingdom.Getty Images

Sembra il preludio di una goleada e invece il Chelsea si impappina in una serie di errori difensivi che mandano sistematicamente un uomo avversario a crossare dal fondo. Al 32' è Iwobi, dalla sinistra, a servire Mkhitaryan il quale, come Aubameyang, calcia alto un rigore in movimento. Al 37', però, dal limite, dopo una palla sanguinosamente persa a centrocampo da Willian, Mkhitaryan - servito da Iwobi - trova il gol che accorcia le distanze con un rasoterra dritto per dritto solo sfiorato da Kepa Arrizabalaga.

Arsenal's Armenian midfielder Henrikh Mkhitaryan shoots to scores Arsenal's first goal during the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.

Arsenal's Armenian midfielder Henrikh Mkhitaryan shoots to scores Arsenal's first goal during the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.Getty Images

Quattro minuti più tardi arriva il 2-2 con l'armeno che restituisce - dalla destra - la cortesia a Iwobi, bravo ad insaccare il solito pallone gravitante in zona dischetto.

Prima della fine del primo tempo, c'è ancora tempo per assistere ad un altro erroraccio sottoporta di Aubameyang. Tanti applausi per il Sarri-ball ma in difesa c'è palesemente qualcosa da rivedere. Si chiude così, ad ogni modo, un primo tempo mozzafiato. Nella ripresa, gioca solo il Chelsea, che insiste e insiste fino a quando, dopo l'ingresso del mago Hazard, trova il gol vittoria: è l'81' quando il belga (ancora a mezzo servizio) pesca Marcos Alonso nel cuore dell'area di rigore e il tap in dell'ex Fiorentina è di quelli che non perdonane. E' 3-2 per i Blues, che nel finale ciccano due volte il poker con Giroud, che perde il duello con Cech.

Chelsea jubelt über Derby-Sieg gegen den FC Arsenal

Chelsea jubelt über Derby-Sieg gegen den FC ArsenalGetty Images

La statistica chiave

Solo Lamprd, Drogba e Zola (oggi secondo di Sarri) contano più assist Hazard, autentico mago.

Il tweet

Il migliore

Marcos ALONSO (Chelsea): impagabile, l'ex viola, lungo la mancina: suo l'assist vincente per Pedro, suo il gol che ha deciso l'incontro. Per non parlare delle decine e decine di recuperi difensivi.

Chelsea's Spanish defender Marcos Alonso celebrates on the final whistle in the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.

Chelsea's Spanish defender Marcos Alonso celebrates on the final whistle in the English Premier League football match between Chelsea and Arsenal at Stamford Bridge in London on August 18, 2018.Getty Images

Il peggiore

Pierre-Emerick AUBAMEYANG (Arsenal): sciagurato sottoporta. E nient'altro.

Il tabellino

CHELSEA-ARSENAL 3-2

Chelsea (4-3-3): Kepa Arrizabalaga; Azpilicueta, Rüdiger, David Luiz, Alonso; Kanté, Jorginho, Barkley (60' Kovacic); Pedro, Morata (75' Giroud), Willian (61' Hazard). All.: Sarri.

Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Papastathopoulos, Mustafi, Monreal; Guendouzi, Xhaka (46' Torreira); Mkhitaryan, Özil, Iwobi (75' Lacazette); Aubameyang. All.: Emery.

Arbitro: Martin Atkinson di Drighlington.

Gol: 9' Pedro (C), 20' Morata (C), 37' Mkhitaryan (A), 41' Iwobi (A), 81' Alonso (C).

Note - Recupero: 2+3. Ammoniti: Xhaka, Mustafi.

0
0