Getty Images

Emiliano Sala, ora il Nantes chiede il pagamento dei 17 milioni ma il Cardiff blocca tutto

Emiliano Sala, ora il Nantes chiede il pagamento dei 17 milioni ma il Cardiff blocca tutto

Il 06/02/2019 alle 18:55Aggiornato Il 06/02/2019 alle 18:56

Rischia di arricchirsi di un'altra tragedia la vicenda Sala. Dopo l'aver accertato la morte dell'attaccante argentino, il Cardiff ha bloccato il pagamento al Nantes che invece sollecita il versamento dei 5,6 milioni della prima rata.

Dopo il ritrovamento del Piper su cui viaggiava Emiliano Sala, in fondo alla Manica, si è ufficialmente chiusa la vicenda riguardo l’attaccante argentino. Bisogna ancora recuperare il corpo, ma la morte dell’ex giocatore del Nantes è accertata.

Il Cardiff aveva acquistato Emiliano Sala per 17 milioni

Durante la sessione di mercato invernale, il club francese aveva ceduto il classe ’90 al Cardiff City per 17 milioni di euro, con il giocatore che aveva firmato un contratto fino al 2022. Il Cardiff aveva bloccato il pagamento, anzi, il club gallese sta studiando una formula per evitare il tutto in quanto non ha potuto usufruire delle performance del giocatore. Al contrario, il Nantes - secondo le fonti della BBC - ha sollecitato il pagamento della prima rata per la cessione di Emiliano Sala: i 5,6 milioni di euro da pagare subito per il trasfer dell’argentino.

Il Nantes sollecita, il Cardiff blocca il pagamento: chi avrà ragione?

Ora i due club dovranno trovare un accordo, perché il rischio di finire in tribunale è altissimo. Una storia infinita, con un altro capitolo da raccontare. Una vicenda che rischia di finire in tragedia quando si comincia a parlare di soldi... Il Nantes ha lasciato intendere che adirà le vie legali nel caso non dovesse ricevere il pagamento entro 10 giorni. Chi avrà ragione?

Video - Cardiff, minuto di silenzio da brividi contro il Bournemouth per ricordare Emiliano Sala

00:49
0
0