PA Sport

Le pagelle di Chelsea-Manchester City 2-0: Azpilicueta super, Hazard uomo assist

Le pagelle di Chelsea-Manchester City 2-0: Azpilicueta super, Hazard uomo assist

Il 08/12/2018 alle 21:25Aggiornato Il 08/12/2018 alle 21:26

Il terzino destro spagnolo non sbaglia un pallone, il belga tocca pochi palloni ma quando lo fa è decisivo. Kanté è un mix perfetto di qualità e quantità, David Luiz chiude la partita con una zuccata capolavoro. Il migliore nel City è Walker, Gabriel Jesus entra ma non incide. E qualche scelta di Guardiola stavolta fa discutere.

CHELSEA

KEPA 6,5 - Sicuro tra i pali, nel primo tempo chiude la porta a Sané con un'uscita provvidenziale, nella ripresa si oppone a un destro insidioso di Walker. Mezzo voto in meno per l'occasione che regala nel finale a Gabriel Jesus: ma rimedia subito con un gran volo.

Cesar AZPILICUETA 7,5 - Il migliore in campo. Non sbaglia praticamente nulla. Determinante nelle chiusure e bravo a far ripartire l'azione. Prestazione da incorniciare.

Antonio RUDIGER 6,5 - Lotta come un leone al centro della difesa e sbaglia poco. Prezioso un suo salvataggio su un sinistro di David Silva.

David LUIZ 7 - Non sempre impeccabile in fase difensiva, si fa apprezzare quando esce a testa alta palla al piede. Il suo colpo di testa che chiude la partita è un capolavoro di forza e precisione.

Marcos ALONSO 6 - Sterling e Mahrez lo mettono spesso in difficoltà e in fase offensiva si vede decisamente meno del solito. Non sembra nelle sue migliori condizioni, ma ha il merito di tenere vivo il pallone che porta al gol di Kanté.

N'Golo KANTE' 7 - Il centrocampista francese ex Leicester sforna la solita prova da combattente nato. Alla quantità, stavolta, unisce anche l'efficacia sotto porta: sua la cannonata col piattone che sblocca il risultato e indirizza la partita.

JORGINHO 5,5 - Nel primo tempo soffre terribilmente la pressione alta del City. Cresce col passare dei minuti e nel secondo tempo gestisce con sapienza diversi palloni che scottano.

Mateo KOVACIC 5,5 - Presenza impalpabile dell'ex Real Madrid e Inter. Corre tantissimo ma non trova si vede quasi mai. Esce per infortunio a metà ripresa.

dal 65' Ross BARKLEY 6 - Entra bene in partita e nel finale va vicino al gol con un'incornata su cross di Azpilicueta.

PEDRO 6,5 - Tatticamente molto prezioso perché la sua mobilità non dà punti di riferimento ai difensori del City. Varia spesso e volentieri su tutto il fronte offensivo.

Eden HAZARD 6,5 - Tocca pochi palloni, ma quando sale in cattedra lui è sempre decisivo. Sono suoi i 2 assist per i gol di Kanté e David Luiz. Bravo nella ripresa a tenere alta la squadra difendendo palla sulle ripartenze.

dal 90' Olivier GIROUD s.v. - Entra a tempo quasi scaduto, ingiudicabile.

WILLIAN 6,5 - Nel primo tempo è tra i pochi lucidi tra i Blues, nella ripresa fa valere tutta la sua prestanza fisica con alcune accelerazioni che spaccano in due la difesa del City.

dal 75' Ruben LOFTUS-CHEEK s.v. - Gioca l'ultimo quarto d'ora, troppo poco per essere giudicato.

All.: Maurizio SARRI 7 - Reduce dalla brutta sconfitta contro il Wolverhampton, imposta una partita molto prudente e viene premiato dal risultato. L'1-0 con cui si va al riposo è decisamente largo, ma nella ripresa la sua squadra mostra di meritare il successo.

David Luiz - Chelsea-Manchester City 2018

David Luiz - Chelsea-Manchester City 2018PA Sport

MANCHESTER CITY

EDERSON 5,5 - La cannonata di Kanté è centrale ma troppo ravvicinata e potente per attribuirgli qualche colpa. Regala il corner che porta al raddoppio del Chelsea osservando sfilare sul fondo un pallone che invece avrebbe dovuto fare suo.

Kyle WALKER 6,5 - Tra i migliori nella linea difensiva dei Citizens. Straripante fisicamente, si rende anche pericoloso con un destro a giro su punizione che impegna Kepa.

John STONES 6 - Non molto sollecitato, gioca una partita ordinata.

Aymeric LAPORTE 5,5 - Sbaglia qualche appoggio di troppo ed è il primo a far perdere la pazienza a Guardiola. Incerto.

Fabian DELPH 5 - Azpilicueta stravince il duello sulla sua corsia di competenza. A differenza di Walker non affonda mai e soffre sulle ripartenze del Chelsea.

Bernardo SILVA 5,5 - Per una volta tanto fumo e poco arrosto. Giochicchia su ritmi piuttosto bassi e non trova mai il cambio passo per creare la superiorità numerica.

FERNANDINHO 5,5 - Ottimo primo tempo, ma si spegne alla distanza e nella ripresa - quando servirebbe prendere per mano la squadra - tende a nascondersi.

David SILVA 6 - Meno brillante rispetto ad altre circostanze. Nel primo tempo va vicino al gol con un sinistro respinto da Rudiger quasi sulla linea, nella ripresa cala nettamente come il resto della squadra.

dal 68' Ilkay GUNDOGAN 5,5 - Si fa subito vedere con un destro rimpallato, poi prova a orchestrare l'assalto finale ma non lascia un suo segno sulla partita.

Riyad MAHREZ 5,5 - Troppo discontinuo, la sua cosa più bella è un filtrante per Sané nella prima frazione che non viene sfruttato dall'attaccante tedesco. Si nasconde nel secondom tempo.

dall'84' Phil FODEN s.v. - Entra nei minuti finali, non è giudicabile.

Raheem STERLING 6 - Inizia benissimo seminando il panico nella difesa del Chelsea. Cambia posizione, cerca costantemente il dialogo con i compagni ed è l'ultimo ad arrendersi anche quando Guardiola gli cambia posizione dirottandolo sulla sinistra.

Leroy SANE' 6 - Crea spesso la superiorità numerica sulla corsia di sinistra, ma al momento di concludere manca di incisività. Sacrificato per ragioni tattiche a inizio ripresa.

dal 53' Gabriel JESUS 5 - Dovrebbe dare un riferimento ai compagni agendo da punta centrale, ma combina poco o niente. L'unico squillo è un destro a giro in pieno recupero a partita ormai chiusa.

All.: Pep GUARDIOLA 5,5 - La scelta di puntare sul falso 9 non paga. Prova a cambiare assetto nella ripresa giocando la carta Gabriel Jesus, ma la decisione non dà i frutti sperati. Le assenze di Aguero e De Bruyne, in partite come queste, si fanno inevitabilmente sentire.

Video - Hazard tranquillizza Sarri: "A gennaio resto al Chelsea, non andrò al Real Madrid"

00:48
0
0