Getty Images

Le pagelle di Manchester City-Manchester United 3-1: David Silva giocoliere, Mou non ci prova

Le pagelle di Manchester City-Manchester United 3-1: David Silva giocoliere, Mou non ci prova

Il 11/11/2018 alle 20:00Aggiornato Il 11/11/2018 alle 20:44

Andiamo alla scoperta dei migliori e dei peggiori della sfida dell'Etihad Stadium.

Le pagelle del Manchester City

Moraes EDERSON 5,5 - Sempre apprezzabile con i piedi. A momenti, però, apre le porte alla rimonta dello United con quel rigore regalato.

Kyle WALKER 6,5 - Meno attivo sulla fascia, ma fa una grande prestazione di contenimento.

John STONES 6,5 - In area di rigore non lascia scappare nulla. Aiuta, e tanto, in fase di impostazione.

Aymeric LAPORTE 6,5 - Il francese è perfetto in marcatura. Quando può, cerca anche di essere pericoloso in avanti.

Benjamin MENDY 6 - Non lo si vede tanto a crossare, ma non lascia buchi in fascia.

Luiz FERNANDINHO 6,5 - Nel primo tempo è un muro invalicabile. Se solo non tirasse ogni volta che ha la palla...

Riyad MAHREZ 6,5 - Ottima prestazione tra le linee. Manda in difficoltà Shaw e fornisce l’assist per il 2-0 di Agüero. (dal 62’ Leroy SANÉ 5,5 - Troppi tocchi, troppi muri. Tutto senza efficace).

Bernardo SILVA 7 - Il portoghese si intende a meraviglia con David Silva. Quando i due fraseggiano, non c’è difesa che tenga.

David SILVA 7 - Dribbla che è un piacere. Sa dove muoversi, come farlo e come mettere in difficoltà la difesa del Manchester United. Prima dell’aggancio del pallone, già studia il dà farsi. Nel primo tempo è imprendibile e segna il gol del meritato vantaggio. (dal 90+2 Phil FODEN sv - Qualche secondo anche per lui).

Raheem STERLING 6 - Quando parte in velocità è imprendibile. Anche lui, però, si esibisce con troppi tocchi e troppi dribbling, tanto da essere sgridato da Guardiola fine partita.

Sergio AGÜERO 6 - Segna un gran gol in avvio di ripresa. A parte la rete, però, non riesce ad essere particolarmente lucido in avanti. (dal 75’ Ilkay GÜNDOGAN 6,5 - Entra ed è subito decisivo con il gol che vale la vittoria).

All. Pep GUARDIOLA 7 - La sua squadra gioca a calcio, l’altra no. Tutto qui.

Video - Dani Alves: "Essere allenati da Guardiola è meglio che fare sesso"; Guardiola: "Preferisco il sesso"

00:17

Le pagelle del Manchester United

David DE GEA 6 - Può fare poco sui gol. In realtà cerca di tenere in piedi i suoi.

Ashley YOUNG 5 - A livello difensivo male male. Lascia sempre la fascia scoperta, non fa partire il fuorigioco su Gündogan.

Chris SMALLING 5 - Qualche intervento su Sterling, ma il duello viene vinto dall’ex Liverpool.

Victor NILSSON LINDELÖF 5 - Sbaglia quasi sempre la scelta di tempo.

Luke SHAW 5,5 - Prova a spingere sulla sinistra, ma è poco incisivo.

Marouane FELLAINI 6 - Gioca dietro per fare muro. Predica un po’ nel deserto.

Ander HERRERA 5 - A lui il compito di impostare il gioco con Matic, ma aumenta il ritmo del gioco. (dal 73’ Juan MATA 5,5 - Non regala niente di più alla manovra dello United).

Nemanja MATIĆ 5 - Lo United non crea nulla davanti, ma non imposta nessuna azione a centrocampo. Il serbo dovrebbe essere il motore di questa squadra, ma l’ex Chelsea è diventato ormai un fantasma.

Jesse LINGARD 5 - Poco attivo sulla trequarti. Non crea neanche un’occasione da gol. (dal 57’ Romelu LUKAKU 6 - Entra ed è subito pericoloso, guadagnando un calcio di rigore. Peccato che abbia poche palle giocabili).

Marcus RASHFORD 5 - Da prima punta fa pochissimo. Sempre chiuso dalla difesa del Manchester City. (dal 73’ Alexis SÁNCHEZ 5 - L’avete visto in campo?).

Anthony MARTIAL 6 - È l’unico che ci prova davvero nel Manchester United. A segna ancora una volta, ma non basta per fare punti all’Etihad Stadium.

All. José MOURINHO 5 - Non ci prova neanche. Con Mata e Lukaku in panchina, lo United gioca senza punte e non attacca. Nella ripresa ci sono segnali di ripresa, ma il City è troppo più forte.

Video - Mourinho: "Il gesto a fine gara? Non era un'offesa, offese sono quelle che ho ricevuto per 94'"

00:40
0
0