Getty Images

Tweet "razzista" a Mendy: Bernardo Silva squalificato per un turno e multato

Tweet "razzista" a Mendy: Bernardo Silva squalificato per un turno e multato

Il 13/11/2019 alle 16:34Aggiornato Il 13/11/2019 alle 16:57

Il centrocampista del Manchester City Bernardo Silva è stato squalificato per 1 giornata a causa di un tweet, ritenuto di stampo razzista, rivolto al suo compagno di squadra Benjamin Mendy. Lo ha reso noto la Federazione inglese, confermando la politica di tolleranza zero contro il razzismo in Premier League.

Una giornata di squalifica e 50mila sterline di multa: è questa la sanzione che la Football Association ha comminato a Bernardo Silva del Manchester City per il tweet scherzoso, ma considerato di chiaro stampo razzista, nei confronti del compagno di squadra Benjamin Mendy. Il centrocampista portoghese dovrà svolgere anche delle ore di servizi sociali.

La decisione arriva dopo oltre due mesi, quando il 22 settembre scorso Silva pubblicò su Twitter una foto di Mendy da piccolo affiancata dalla mascotte dei Conguitos, arachidi ricoperte di cioccolato, con la scritta: “Indovina chi? Il Conguito è diventato il simbolo degli snack senza mai scatenare polemiche, nonostante rappresentasse uno stereotipo razzista. E proprio l’accostamento con Mendy, del quale Bernardo Silva è grande amico, non è piaciuto a molti, tanto che il giocatore ha cancellato il post e si è provato a giustificare con il più classico dei: “Non si può nemmeno scherzare con un amico”. Le scuse non hanno impedito che il caso smontasse, fino alla sentenza definitiva odierna...

Video - Conte: "Come combattere il razzismo? Essere severi, ma a Verona ci stanno lavorando"

01:11

0
0