Getty Images

Le pagelle di Liverpool-Manchester City 3-1: gol pazzesco di Fabinho; Klopp capopopolo

Le pagelle di Liverpool-Manchester City 3-1: gol pazzesco di Fabinho; Klopp capopopolo

Il 10/11/2019 alle 20:46Aggiornato Il 10/11/2019 alle 22:44

Diamo i voti al big-match di Anfield. Il risultato di 3 a 1 non racconta esettamente l'andazzo di un match giocato oggettivamente dai citizens, che avrebbero meritato di più (anche un rigore, come minimo). Fabinho è autore di un gol da cineteca con quel bolide "da casa sua". Mané tuttofare e da premiare con un 7,5.

=== Liverpool ===

ALISSON 6: Il City, sottoporta, è rabbioso ma impreciso. Di fatto, nonostante i ritmi altissimi del match, per l'ex portiere della Roma si è trattata di una sera tutto sommato tranquilla. Un po' fuori posizione sulla rete di Bernardo Silva.

Trent ALEXANDER-ARNOLD 6: solita grande spinta sulla sinistra anche se, va detto, in occasione del secondo rigore negato al City su Sterling, viene graziato dall'arbitro Oliver.

Dejan LOVREN 7: attentissimo in difesa e straordinario nel salvare, già a terra, il pallone calciato col destro da Sterling dal limite dell'area.

Virgil VAN DIJK 7: nonostante le condizioni fisiche non siano delle migliori, vigila attentamente su ogni iniziativa offensiva del City. Dalle sue partii, come al solito, non si opassa.

Andrew ROBERTSON 7: inesauribile, anhe non al massimo della forma. Suo l'assist "al bacio" per il colpo di testa di Salah in occasione del momentaneo 2-0.

Dal 65' James Milner 6: prezioso in fase di rientro. Dà il coraggio di resistere, quello del veterano, a tutta la squadra.

FABINHO 8:lLotta su ogni pallone a metà campo e disegna una traiettoria pazzesca, al 6', aprendo la partita subito dopo il primo rigore dubbio negato al City.

Georginio WIJNALDUM 6,5: motorino della zona nevralgica di Klopp. Oggi, se possibile, meglio in fase di ripiego, specie nel secondo tempo.

Jordan HENDERSON 7: disegna per Mané una traiettoria perfetta, dalla destra, in occasione del tris che ha, di fatto, tagliato le gambe al Manchester City..

Sadio MANE 7,5: segna di testa (è il suo ottavo centro il elevazione dell'anno), si smarca, lotta su tutti i fronti, anche in difesa. Lo si vede spesso, infatti, tornare a dare una mano ai propri compagni in situazione di difficoltà..

Roberto FIRMINO 6,5: ci prova spesso da fuori area e i suoi dribbling mettono a dura prova la retroguardia del City.

Dal 79' Alex Oxlade-Chamberlain: sv.

Mohamed SALAH 7: ha il merito di segnare un gol, al 13', che mette irrimediabilmente in difficoltà il forte avversario. E questo vale moltissimo.

Mister Jürgen KLOPP 8: il capopopolo dei reds va a prendersi i meritati applausi sotto la Kop. Dopo 12 giornate di Premier, alle porte dell'ultima sosta del 2019 riservata alle nazionali, la sua squadra è a +8 dai diretti inseguitori Chelsea e Leicester e a +9 dal City: sarà davvero l'anno buono per far tornare il Liverpool sul tetto d'Inghilterra?

=== Manchester City ===

Claudio BRAVO 5,5: un po' avventato nell'uscita su Mané in occasione dello 0-3. Avrebbe potuto fare meglio.

Kyle WALKER 6: spesso impegnato nelle proiezioni offensive. Specie nel forcing finale

John STONES 6: sembra strano dirsi dopo una sconfitta per 3-0 ma, in effetti, il City non rischia un granché là dietro.

FERNANDINHO 5,5: un po' macchinoso nei movimenti, fatica a inseguire Firmino e soci.

ANGELIÑO 7: percorre l'out di sinistra box to box. Tanti cross di pregevole fattura. Uno, su tutti: quello che ha portato al gol di Bernardo Silva.

RODRI 5: combina poco da interno destro. E' uno dei pochi a partecipare poco alla comunque avvolgente manovra del team di Guardiola. Rimedia anche un cartellino giallo.

İlkay GÜNDOGAN 5,5: a parte una conclusione da fuori area deviata da Firmino sull'esterno alto della porta di Alisson, è poco presente nel giropalla.

Bernardo SILVA 7: un gol, tanto movimento in fase offensiva, un sinistro che - come sempre - è bello da ammirare. Il portoghese è tra i più positivi della squadra e della partita.

Kevin DE BRUYNE 7: praticamente ogni azione pericolosa degli sky blues passa dai suoi piedi.

Raheem STERLING 6,5: ci prova in tutti i modi e meriterebbe più attenzione dall'arbitro Oliver.

Sergio AGÜERO 5,5: Impreciso a tu per tu con Alisson. Prosegue la sua personalissima maledizione di Anfield.

Dal 71' Gabriel Jesus 5,5: poco incisivo sottoporta. Non è da lui.

Mister Josep GUARDIOLA 6: dargli l'insufficienza è praticamente impossibile. La sconfitta per 3-1 non racconta esattamente l'andazzo di un match giocato oggettivamente bene e in cui la componente sfortuna ha inciso parecchio. Meriterebbe almeno un calcio di rigore dall'arbitro Oliver.

Video - Klopp scherza: "Abbiamo chiesto all'Aston Villa di giocare in Qatar"

00:30
0
0