AFP

Dieumerci Mbokani, DR Congo: scampa attentati di Bruxelles, ma rischia stop Nazionale

Scampa agli attentati di Bruxelles, ma la Nazionale potrebbe sospenderlo

Il 05/04/2016 alle 19:51Aggiornato Il 05/04/2016 alle 19:52

L'attaccante del Norwich, Mbokani non è riuscito a partire dalla capitale belga per unirsi alla sua nazionale in Angola dopo la chiusura dell'aeroporto Zaventem

L'attaccante del Norwich City Dieumerci Mbokani rischia una possibile sanzione dalla Federazione calcio della Repubblica Democratica del Congo perché ha saltato due partite di qualificazione alla Coppa d'Africa il mese scorso dopo essere scampato agli attentati dell'aeroporto di Bruxelles.

Mbokani non è riuscito a partire dalla capitale belga per unirsi alla sua nazionale in Angola dopo la chiusura dell'aeroporto Zaventem lo scorso 22 marzo. L'attaccante era fuori delle partenze quando le bombe sono esplose ed è fuggito illeso. Anche la moglie di Mbokani è uscita illesa dagli attentati.

Un suo compagno di nazionale, Cedric Bakambu, che gioca per il club spagnolo del Villarreal, che avrebbe dovuto volare sullo stesso aereo, ed è riuscito ad arrivare a Kinshasa il giorno successivo. Mbokani, che ha giocato per Anderlecht e Standard Liegi in Belgio, è rimasto nella sua casa di Bruxelles saltando così le due partite contro l'Angola vinte dal Congo.

0
0