Getty Images

Ronaldo show, poker e nuovo record: è il più prolifico di sempre nelle qualificazioni

Ronaldo show, poker e nuovo record: è il più prolifico di sempre nelle qualificazioni

Il 10/09/2019 alle 22:40Aggiornato Il 10/09/2019 alle 23:17

CR7 trascina il suo Portogallo in casa della Lituania: il 5-1 finale è deciso da un poker personale dello juventino. Ronaldo diventa così il più prolifico di sempre nella fase a qualificazione degli europei (25 gol) e sale a 93 reti con la propria nazionale.

Se c’è il modo di battere qualche record, statene certi, Cristiano Ronaldo è sempre sul pezzo. Alla vigilia del match di qualificazione per gli europei 2020 del suo Portogallo in casa della Lituania CR7 ‘vedeva’ da vicino il record di Robbie Keane. L’attaccante irlandese, con 23 gol, era stato il più prolifico di sempre in questa fase. Ronaldo, fermo a 21, non si è fatto scappare l’opportunità di piazzare il sorpasso.

L’attaccante della Juventus si è infatti scatenato nella vittoria per 5-1 della sua Nazionale mettendo a segno addirittura un poker. Quattro gol, aperti da un calcio di rigore, che hanno permesso a Ronaldo di aggiornare il suo bottino nelle qualificazioni a 25 reti – cancellato il record di Keane – ma anche di volare a quota 93 gol con la maglia del Portogallo. Un’enormità.

Il portoghese punta dritto così la pazzesca quota 100, staccando ulteriormente dei miti del calcio con le varie maglie della propria selezione nazionale. Leo Messi, ad esempio, resta fermo a quota 68 gol con l’Argentina; Zlatan Ibrahimovic a 62 gol con la Svezia. Il miglior italiano è il mitico Gigi Riva a quota 35. La leggenda brasiliana Pelè a quota 77. Insomma, Ronaldo vola e guarda i grandi miti dall’alto, mettendo nel mirino un nuovo record: quello dell'iraniano Ali Daei, che con 109 gol per la propria nazione resta il più prolifico di sempre.

Ronaldo da record: miglior marcatore nelle qualificazioni europee

Tornado al match però non cambia per ora la situazione del Portogallo, che con questa vittoria resta al secondo posto del Gruppo B di qualificazione a Euro 2020 dietro l’Ucraina. Portogallo a quota 8 con 4 partite giocate, Ucraina a quota 13 con 5 match già disputati. Dietro i portoghesi la Serbia a 7 punti, vincitrice stasera 3-1 in casa del Lussemburgo.

Video - Cristiano Ronaldo, foto con i figli di Matic: il fotografo è papà Nemanja

00:58
0
0