Getty Images

Qualificazioni Europei 2021: Italia-Georgia 6-0, azzurre scatenate al “Vigorito” e prime nel girone

Qualificazioni Europei 2021: Italia-Georgia 6-0, azzurre scatenate al “Vigorito” e prime nel girone

Il 08/11/2019 alle 19:51

Dal nostro partner OAsport.it

Signore e Signori, di scena il festival del gol azzurro al “Ciro Vigorito” di Benevento. L’Italia di calcio femminile, in tenuta verde, conquista il quinto successo consecutivo in altrettanti incontri nelle qualificazioni agli Europei 2021. Un 6-0 rotondo quello delle ragazze di Milena Bertolini contro la Georgia che, a differenza del match del 3 settembre a Tbilisi, hanno fatto vedere la grande differenza tecnica che intercorre tra le due compagini. Elena Linari al 10′, Alia Guagni al 25′, Cristiana Girelli al 27′, Daniela Sabatino (doppietta al 32′ e al 45+1′) e Martina Rosucci al 52′ si sono “iscritte” al club. Note stonate del match odierno gli infortuni a Guagni e a Sara Gama. Con questo risultato, come detto, le azzurre salgono a 15 punti in graduatoria, a precedere la Danimarca (12 punti) con una partita in meno.

LA CRONACA – Bertolini parte con un 4-4-2, con Girelli e Sabatino tandem d’attacco. L’Italia inizia subito a spingere, mettendo sotto pressione le georgiane. La marcatura di Linari è frutto proprio di questo atteggiamento, che fa saltare il fortino delle ospiti. Le azzurre giocano sciolte e con un’ottima velocità di palla. Sugli esterni Guagni e Bartoli sono puntuali in entrambe le fasi ed è dai piedi dell’esterno della Fiorentina che arriva il raddoppio al 25′. 2′ dopo spetta alla top scorer Girelli (5 gol) in queste qualificazioni porre la propria firma. Al 30′ Gama è costretta ad abbandonare il campo, entra Fusetti al suo posto, ma lo spartito non cambia e spetta a Daniela Sabatino recitare il ruolo della primattrice: la doppietta è tipica del modo di concepire il gioco dell’attaccante del Sassuolo e si va al riposo sul 5-0. Nella ripresa Manuela Giugliano ispira e Rosucci realizza, portando a sei le realizzazioni. Girelli poco dopo va vicina alla marcatura ma la trasversa le dice di no. I ritmi calano, con il passare dei minuti, e arriva il secondo infortunio in casa Italia di Guagni, che lascia le italiane in dieci. La sfida non regala più nulla e le azzurre possono festeggiare.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Gama, Giuliani, Galli e Bonansea: le sorelle d'Italia che fanno sognare una Nazione

01:37
0
0