LaPresse

Le pagelle di Italia-Liechtenstein 5-0: Insigne imprendibile, conferma Spinazzola

Le pagelle di Italia-Liechtenstein 5-0: Insigne imprendibile, conferma Spinazzola

Il 11/06/2017 alle 23:09Aggiornato Il 11/06/2017 alle 23:12

Il talento del Napoli è il migliore in campo: gol e assist a profusione. Benissimo anche l'atalantino, così come i neo entrati Eder, Bernardeschi e Gabbiadini. Così così invece Immobile. Tra gli ospiti si salva Polverino, capace di spaventare Buffon.

Italia

Gianluigi BUFFON s.v. - Come prevedibile, la sua è una partita da spettatore non pagante. Anche se Polverino, nel primo tempo, gli fa venire i brividi.

Matteo DARMIAN 6,5 - È da tempo uno dei più in forma, e anche a Udine si nota. Tante le sovrapposizioni su Candreva, specialmente nella prima frazione.

Andrea BARZAGLI 6,5 - Preciso in chiusura e in anticipo sugli avversari. Nulla di negativo da segnalare nella sua prestazione, se non un intervento probabilmente da giallo su Polverino.

Giorgio CHIELLINI 6,5 - Ottima prestazione anche per lui là dietro, sempre tenendo conto della poca pericolosità del Liechtenstein: sempre presente con la testa, organizza l'azione dalla difesa e va pure al tiro.

Leonardo SPINAZZOLA 7,5 - Un treno, proprio come contro l'Uruguay. Arma in più per Ventura, è uno dei pochi a non perdere mai la lucidità. Due gli assist vincenti: per Spinazzola e per Gabbiadini. Che bella conferma.

Daniele DE ROSSI 6 - Cerca di portare tranquillità ai compagni in un momento in cui il gol sembra non voler arrivare, ma è impreciso in più di un lancio. Tutto migliora con l'aprirsi del punteggio.

Lorenzo PELLEGRINI 6 - Ci mette un po' a entrare in partita, lui che è all'esordio ufficiale in maglia azzurra. Schierato in posizione molto difensiva da Ventura, prende ritmo con l'andar della gara.

Antonio CANDREVA 6 - Ha tanti palloni giocabili ma, come spesso gli accade, spesso è poco preciso al cross per gli attaccanti. Avrebbe comunque segnato uno splendido gol, ingiustamente annullato per fuorigioco (dal 60' Federico BERNARDESCHI 6,5 - Va a caccia del suo primo gol in Nazionale e, dopo averci provato più volte, lo trova: meritatamente, per come è entrato in partita)

Ciro IMMOBILE 5,5 - Ha tantissime occasioni per lasciare il segno, ma pecca di imprecisione e frenesia al momento di calciare o dell'ultimo passaggio. Sfortunato in occasione del palo colpito (dal 66' EDER 6,5 - Ha l'argento vivo addosso: cerca l'intesa con Belotti, si vede annullare un gol e poi ne segna uno molto bello)

Andrea BELOTTI 6,5 - Per un tempo si sbatte senza riuscire ad avere la meglio sui difensori ospiti. Tutto cambia nella ripresa: un gol prima, uno splendido assist vincente per Eder poi (dal 76' Manolo GABBIADINI 6,5 - Come contro l'Uruguay, entra e lascia il segno. Stavolta non con un assist, ma con un gol. Bene così)

Lorenzo INSIGNE 8 - Semplicemente immarcabile. Da lui nascono quasi tutte le azioni più pericolose dell'Italia, da lui partono pennellate che i compagni non sempre sfruttano a dovere. A corredare il tutto, uno splendido gol e un assist per il 2-0 di Belotti.

Ct. Giampiero VENTURA 6,5 - Predica calma quando le cose sembrano complicarsi, poi azzecca tutti i cambi: tutti quelli che entrano sono i protagonisti della parte finale del match.

+++

Liechtenstein

Jehle 5,5; Rechtsteiner 5, Malin 5, Gubser 5, Goppel 5,5; Polverino 6 (88' Quintans s.v.); Salanovic 5 (60' Brandle 5,5), Hasler 5, Martin Buchel 5, Burgmeier 5 (68' S. Wolfinger 5,5); Frick 5. Ct. Pauritsch 5,5

Video - Highlights: Plizzari fa il fenomeno ai rigori, l'Italia chiude terza al Mondiale!

04:29
0
0