Other Agency

Il Milan riparte dal basso

Il Milan riparte dal basso
Di Eurosport

Il 19/05/2008 alle 19:50Aggiornato

Il Milan pur vincendo contro l'Udinese nell'ultima giornata di campionato si dovrà accontentare di partecipare alla prossima Coppa Uefa dicendo arrivederci alla Champions League

"Ci può anche stare". Partiamo da qui per raccontare il rapporto del Milan con la Coppa Uefa, dalle parole dell'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani che ha commentato la mancata qualificazione del Milan in Champions League. "E' un'annata che si chiude non in maniera favorevolissima, ma non dimentichiamo che abbiamo ottenuto il titolo di campioni del mondo. Negli ultimi nove anni, ha continuato Galliani, abbiamo fatto otto volte la Champions e una la Uefa, vorrà dire che in dieci faremo otto e due". Nella prossima stagione la squadra milanese prenderà il posto del Bayern Monaco nella seconda competizione europea per svolgere il ruolo della squadra Regina rimasta senza trono.

La grande delusa del campionato si rafforzerà questo è certo e punterà a vincere una Coppa che come conferma anche il tecnico di Reggilo Carlo Ancelotti manca in bacheca : "la Coppa Uefa che può essere uno stimolo importante, visto che questa squadra non l'ha mai vinta. E sarò io a guidare il Milan, non ho dubbi su questo". Il diavolo in realtà partecipò alla prima edizione della Coppa Uefa (che sostituì quella che veniva chiamata Coppa delle Fiere) nella stagione 1971/72 arrivando però in semifinale perdendo con il Tottenham che vinse quell'edizione.

Altre 7 volte i rossoneri hanno partecipato a questa competizione ma in quasi tutte le occasioni si è fermata ai quarti o addirittura prima. Solo nell' ultima edizione disputata, quella della stagione 2001/2002 arrivò in semifinale ma perse dal Borussia Dortmund 4-0 all'andata e venne eliminato pur vincendo 3-1 il ritorno. Vinse il Feyenord che nell'altra semifinale fece fuori l'Inter. Altro ricordo amaro rossonero è quello legato all'edizione 1995/96 quando fu il Bordeaux di Zidane e Dugarry (acquistato poi dal club di via Turati) ad eliminare il Milan ai quarti vincendo 3-0 in Francia dopo il 2-0 del Meazza. I girondini cedettero in finale al Bayern Monaco. I rossosneri avranno come primo obiettivo il campionato, ma vincere l'unico trofeo che manca in bacheca e il 19esimo titolo internazionale non sarebbe cosa da poco.

0
0