AFP

Calciomercato edicola: Inter, Banega arriva a luglio. Juventus su Gundogan. Guardiola: obiettivo Ney

Edicola: Inter, Banega arriva a luglio. Guardiola: obiettivo Neymar

Il 02/02/2016 alle 07:39Aggiornato Il 02/02/2016 alle 07:41

Si è conclusa senza particolari colpi la sessione di calciomercato invernale: le trattative per i giocatori di primissimo piano sono rimandate alla prossima finestra estiva. Estero: lo Stoke prende Imbula per 24 milioni di euro. Guardiola, occhiolino a Neymar?

Le big si muoveranno d'estate

E' finita. Ma a luglio ricomincerà, e si farà sul serio. Secondo il "Corriere dello Sport" i colpi veri sono solamente rimandati: nella prossima sessione di calciomercato Ilkay Gundogan dirà di sì alla Juventus, mentre l'Inter ha già prenotato Banega, in scadenza di contratto con il Siviglia. Milan-Witsel, Fiorentina-Sirigu, asta per Tonelli e l'idea Cavani di ritorno in A.

  • La nostra opinione: Perché comprare tanto per farlo? Giusta quindi la strategia di Juventus e Napoli, che hanno preferito investire su giovani interessanti per il futuro piuttosto che spendere soldi per uno/due rinforzi che sarebbero stati difficili da inserire in meccanismi che per ora stanno funzionando alla perfezione. Il mercato di gennaio, si sa, è quello di "ripararazione": per i colpi, quelli "veri", è meglio aspettare l'estate, che porta consiglia dopo una lunga stagione. Certo, la speranza è che nel frattempo maturi qualche nome nuovo: quelli elencati, sinceramente, sono già sulle prime pagine dei giornali da qualche mese ormai...

Colpo Stoke? 24 milioni di euro per Imbula

A movimentare un po' il mercato ci pensa il calcio inglese: mentre il Newcastle spende e spande, l'ultimo colpo arriva dallo Stoke City, che spende 24 milioni di euro per arrivare a Giannelli Imbula, 23enne del Porto che quest'estate era arrivato dall'Olympique Marsiglia per 20 milioni. "E' uno alla Patrick Vieira", dicono dall'Inghilterra come riporta la BBC per giustificare quest'acquisto roboante.

  • La nostra opinione: "Il sistema dell'Inter mi fa vomitare, si sono svegliati solo quando hanno sentito che c'era il Porto su di lui": ricordate queste parole? Le pronunciava proprio il papà di Imbula, in occasione del passaggio del figlio Giannelli al Porto quest'estate. Imbula fu vicino ai nerazzurri ma alla fine non se ne fece nulla: in campionato ha giocato qualche partita senza mai convincere, nel 2016 è praticamente uscito dalla squadra titolare, racimolando solo qualche minuto. Insomma, un giocatore acquistato per 20 milioni che sostanzialmente fallisce, ne vale 24 solo sei mesi dopo? Misteri del calciomercato..

Guardiola chiama Neymar al City

L'annuncio di Guardiola al Manchester City ha scatenato i giornalisti di mezza Europa: soprattutto la stampa spagnola presuppone una campagna acquisti faraonica ed il primo obiettivo dell'attacco sarebbe il brasiliano Neymar, Guardiola starebbe già pensando al prossimo mercato del City.

  • La nostra opinione: "Mi piacerebbe molto lavorare con Pep Guardiola": le parole pronunciate solo qualche giorno fa dal brasiliano ora assumono contorni molto più definiti. Quella che sembrava una delle classiche frasi di rito per un giocatore che loda un signor allenatore ora possono essere lette con tutta un'altra intenzione. E' ancora presto per parlare di quello che succederà la prossima estate ma è ovvio che quando si muove un allenatore di questa portata, qualcosina in chiave di calciomercato dovrà accadere. Un big verso il Manchester City? Poco ma sicuro, che sia Neymar o qualcun altro...
0
0