LaPresse

Ma quanti gol segnerebbe Bacca se giocasse nella Juventus?

Ma quanti gol segnerebbe Bacca se giocasse nella Juve?

Il 08/04/2016 alle 10:06

La sfida a distanza con Paulo Dybala (in forte dubbio per San Siro) evidenzia numeri importanti per il colombiano, che pare in grado di reggere il confronto con l'argentino: ma tutto ciò pone pesanti interrogativi sulla qualità della fase offensiva milanista

Carlos Bacca è una delle poche certezze rimaste a Sinisa Mihajlovic, Paulo Dybala è uno dei pochi dubbi per Massimiliano Allegri. Non a livello tattico, ma per i problemi fisici che lo hanno bloccato nell’ultimo mese e sembrano destinati a escluderlo dalla sfida di sabato sera a San Siro. Detto questo, è evidente che si tratti di uno dei pochi duelli a distanza di Milan-Juventus nei quali il mismatch non è eccessivamente favorevole ai bianconeri. Del resto, basta guardare la classifica cannonieri. Dietro a Gonzalo Higuain, ci sono solo loro. Staccati di ben 16 gol dal Pipita, ma comunque al secondo posto davanti a tutto il resto della classe. Qualcosa vorrà dire, no?

Stessi gol, modalità completamente diverse

14 reti a testa, ma di tipologie ben diverse. Non tanto per il numero di rigori (3 a 1 per lo juventino), quanto per il rapporto tra i minuti giocati e i gol. Dybala segna una volta ogni 150’, Bacca ha bisogno di 33’ in più. E non solo. L’argentino ha marcato solamente di sinistro, il colombiano ha aggiunto una rete di testa e una con il mancino a 12 di destro. Un minimo di varietà in più che si riflette anche nelle differenze dei tocchi per zona. La Joya si muove su tutto il fronte d’attacco, Bacca si muove principalmente per vie centrali. È più punta e si vede, ma Dybala segna quanto lui.

La scheda di Bacca

Tra percentuali e peso realizzativo

La scheda di Dybala

La storia di Dybala:

0
0