LaPresse

Sassuolo in orbita Europa: 1-0 al Verona e sorpasso storico sul Milan

Sassuolo in orbita Europa: 1-0 al Verona e sorpasso storico sul Milan

Il 01/05/2016 alle 16:55Aggiornato Il 01/05/2016 alle 18:13

Lorenzo Pellegrini, decisivo contro il Verona, è l'uomo del sesto posto: il Sassuolo gioca male ma supera il Milan di un punto e, a due prove dalla fine del campionato, sogna l'Europa a occhi aperti

A 180 minuti dalla fine del campionato, il Sassuolo è in Europa League: sesto posto, +1 sul Milan fermato in casa dal Frosinone, un sogno ad occhi aperti e meritatissimo per una delle realtà sportive più belle del calcio italiano. Certo che contro il Verona, a mente sgombra dopo la retrocessione, il Sassuolo gioca una delle partite peggiori dell’anno fra l’iniziale voglia scaligera e una grandine di errori in fase d’impostazione e rifinitura. L’Hellas “domina” allora fino al 58’, quando Lorenzo Pellegrini decide la partita d’esterno destro dal limite, deviato in rete dallo sfortunato Moras. Il sorpasso è storico: vietato soffrire di vertigini.

Serie A 2015/16, Sassuolo-Verona

Serie A 2015/16, Sassuolo-VeronaLaPresse

LA CRONACA DELLA PARTITA

Verona a mente sgombra e più reattivo nel primo tempo, con un destro incrociato di potenza da Eros Pisano dal limite e l’inserimento di Wszolek che chiama Consigli alla prima parata di prima intenzione, sul liscio di Longhi da corner di Albertazzi. Le altre occasioni scaligere sono per Viviani dal limite, deviato da Duncan in scivolata, e due volte Siligardi a giro prima dell’intervallo.

Hellas ancora pericoloso con Ionita a inizio ripresa per la seconda parata di Consigli; Sassuolo non pervenuto e slegato in fase d’impostazione e rifinitura fino al 58’ quando, sul primo tiro in porta, passa in vantaggio con Lorenzo Pellegrini: un esterno destro dal limite, deviato da Moras caduto a terra cedendo un rimpallo a Duncan. Nell’ultima mezz’ora di gioco, Falcinelli spreca il raddoppio di prima intenzione dal limite dell'area piccola (servito da Duncan in uno/due con Pellegrini) mentre Berardi chiude di potenza sullo scarico di Vrsaljko con palla di poco a lato.

Serie A 2015/16, Sassuolo-Verona

Serie A 2015/16, Sassuolo-VeronaLaPresse

LA STATISTICA CHIAVE

180 - A due prove dalla fine del campionato, il Sassuolo è in Europa League. Gli emiliani affronteranno nelle ultime giornate il Frosinone (T) e l'Inter (C); il Milan giocherà contro il Bologna (T) e la Roma (C). E proprio i rossoneri erano stati le ultime vittime del Sassuolo, lo scorso 6 marzo, al Mapei Stadium (successo che potrebbe diventare decisivo in chiave scontri diretti).

IL TWEET DELA SERIE A

IL TABELLINO DI SASSUOLO-VERONA 1-0

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Longhi (70’ Gazzola); Pellegrini, Magnanelli, Duncan; Berardi (74’ Politano), Falcinelli (84’ Missiroli), Sansone. Allenatore: Eusebio Di Francesco

Verona (4-2-3-1): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Albertazzi (76’ Romulo); Viviani, Greco (67’ Rebic); Wszolek, Ionita, Siligardi; Juanito Gomez (62’ Toni). Allenatore: Luigi Delneri

Arbitro: Claudio Gavillucci di Latina

Gol: Pellegrini 58’

Ammoniti: Albertazzi

0
0