LaPresse

Belotti, l’attaccante che alza la cresta anche in Europa: in gol ogni 58' meglio anche di Messi

Belotti, l’attaccante che alza la cresta anche in Europa: in gol ogni 58'

Il 27/09/2016 alle 13:50Aggiornato Il 27/09/2016 alle 13:51

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Il Torino e tutta l’Italia si gode Andrea Belotti. L’attaccante 23 enne, ex Palermo (Zamparini si starà mangiando le mani?), è diventato ormai un punto fermo della squadra granata e, a suon di gol e prestazioni da grande campione, si sta meritando la fiducia del CT Giampiero Ventura che, fatica a non convocarlo in nazionale essendo, probabilmente, l’attaccante italiano (punta centrale) più forte attualmente.

L’exploit di Belotti nell’ultimo periodo è stato davvero impressionante: 17 reti in 39 presenze con i torinesi, media da un gol ogni 58 minuti e 5 reti in 4 presenze quest’anno, hanno reso Belotti uno degli attaccanti più prolifici a livello europeo. La sua media realizzativa è degna dei più grandi bomber in circolazione ed è anche considerata una delle migliori medie a livello europeo tanto da superare addirittura quella di campioni già affermati come Aguero, Lewandoski e Suarez ed è secondo solo a Lacazette (un gol ogni 52 minuti). Non male per un giocatore di 23 anni.

Il “Gallo” Belotti segna in ogni modo, di testa, di destro, di sinistro dimostrando di essere una punta completa (anche se spesso sbaglia i rigori) e indubbiamente, il Torino, se vuole aspirare a fare un campionato di primo livello, dovrà puntare e sperare che l’attaccante italiano sia in forma per il resto della stagione. Il “Gallo” alza la cresta non solo per il Torino ma, si spera, anche per la nazionale.

di Michael Procopio

0
0