LaPresse

Bernardeschi-Ilicic: la Fiorentina strapazza l’Empoli 0-4

Bernardeschi-Ilicic: la Fiorentina strapazza l’Empoli 0-4

Il 20/11/2016 alle 16:48Aggiornato Il 20/11/2016 alle 18:10

La Viola sconfigge con un poker perentorio la squadra di Martusciello grazie a due doppiette: l’azzurro si conferma mentre lo sloveno si sblocca. Skorupski evita un passivo peggiore.

Paulo Sousa pretendeva concretezza dalla sua Fiorentina ed è stato accontentato. Contro l’Empoli arrivano quattro gol in un colpo solo grazie a Bernardeschi, sempre più letale nei pressi della porta, e Ilicic che rompe il digiuno e trova i primi sorrisi della sua stagione fin qui non esaltante. La squadra di Martusciello si conferma troppo fragile e si squaglia come neve al sole dopo il primo gol subito. A brillare è tutto l’attacco viola in una recita corale che dà morale per la risalita. Il provvisorio ottavo posto con una partita da recuperare (contro il Genoa) non rispecchia le ambizioni dei gigliati che, però, possono ripartire da questo derby toscano. L’Empoli, al contrario, dimentica l’abbuffata di Pescara ma si consolo: le ultime tre hanno perso ancora.

La cronaca della partita

L’Empoli inizia bene e Maccarone si ritrova da solo davanti a Tatarusanu: la botta è centrale e il portiere si oppone. Skorupski risponde bene a Tello e, al 27’, la Viola colpisce: Kalinic viene steso da Skorupski e Massa giustamente lascia correre perché Bernardeschi è pronto a insaccare il tap-in del vantaggio. L’ex estremo difensore della Roma compie una doppia prodezza su Borja Valero e Bernardeschi. Maccarone stoppa il pallone in maniera sospetta, Tomovic lo stende in campo aperto e Massa concede punizione dal limite: il terzino se la cava con il giallo.

Dioussé apre la ripresa con un fallo su Badelj in area: Ilicic trasforma dal dischetto. La Fiorentina affonda con Kalinic e Tello, ma lo 0-3 arriva grazie al missile di Bernadeschi. Al 67’ Ilicic sentenzia l’Empoli con un destro deviato da Bellusci. Tatarusanu priva Maccarone della gioia del gol della bandiera.

La statistica chiave

4 - Federico Bernardeschi ha segnato quattro gol nelle ultime cinque presenze in Serie A, tanti quanti nelle precedenti 47.

Il tweet da non perdere

Ilicic è tornato!

Il migliore in campo

Federico Bernardeschi: da quando gioca vicino alla porta è una sentenza. Quattro gol nelle ultime cinque presenze, sei complessivi. Il tiro ce l’ha, ma la sua capacità negli inserimenti gli permette anche di segnare gol facili, come quello che apre la sfida del Castellani. Era un problema tattico e, da quando Paulo Sousa l’ha risolto, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Il peggiore in campo

Assane Dioussé: regala alla Fiorentina il rigore dello 0-2 con un’improvvida entrata su Badelj. La partita finisce lì, al 47’ del secondo tempo.

La dichiarazione

Josip Ilicic : "Loro sono una squadra forte, lo abbiamo visto anche nel primo tempo. Per fortuna abbiamo subito raddoppiato, è andata bene ma non è stata così facile. Quello che facevo l'anno scorso ancora quest'anno non lo faccio: il mio obiettivo è segnare più spesso”.

Il tabellino

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic (58’ Gilardino), Dioussé (72’ José Mauri), Croce; Saponara (69’ Marilungo); Maccarone, Pucciarelli. All. Martusciello

Fiorentina (3-4-2-1): Tătărușanu; Tomović (63’ Salcedo), Gonzalo Rodríguez, Astori; Bernardeschi (72’ Cristoforo), Borja Valero, Badelj, Milić; Tello, Iličić (68’ Vecino); Kalinić. All. Paulo Sousa

Arbitro: Davide Massa della Sezione di Imperia

Gol: 27’ e 61’ Bernardeschi (F), 47’ rig. e 67’ Ilicic (F)

Note: ammoniti Tello, Tomovic, Bellusci, Borja Valero

VIDEO: Milan, Inter e San Siro: il fascino immortale del derby della Madonnina

0
0