LaPresse

Il Palermo cambia ancora: esonerato Lopez, panchina a Bortoluzzi

Il Palermo cambia ancora: esonerato Lopez, panchina a Bortoluzzi

Il 11/04/2017 alle 11:58Aggiornato Il 11/04/2017 alle 12:03

Ultimo tentativo della dirigenza rosanero per scuotere la squadra e cercare una salvezza lontana 8 punti: per il finale di stagione arriva Diego Bortoluzzi, storico assistente di Francesco Guidolin, visto già a Palermo tra il 2004 e il 2008.

Sette sconfitte nelle ultime 8 partite, e un rush finale che vede l’incrocio con il Genoa e gli scontri diretti con Pescara ed Empoli: il Palermo cerca l’ultima carta per uscire da una crisi interminabile con l’ennesimo cambio di allenatore e la scelta di un tecnico che ha lavorato a lungo con la società in passato, anche se con un ruolo di secondo piano.

Al posto di Diego Lopez, esonerato, il club rosanero ha scelto di affidare la panchina e Diego Bortoluzzi, storico assistente allenatore di Francesco Guidolin, con cui ha lavorato a Palermo (2004-05 e, in seconda battuta, tra il 2006 e il 2008), a Parma, a Udine e, più di recente, in Inghilterra, con lo Swansea City. Inchiodato a 15 punti in classifica, il Palermo ha una lunghezza di vantaggio sul Pescara (ultimo) e 8 di ritardo dall’Empoli, quartultimo. Nel mezzo c’è il Crotone, a +5 sul Palermo, che ha ravvivato violentemente la lotta per la salvezza infilando due vittorie consecutive.

Questo il comunicato con cui la società ufficializza il divorzio da Lopez e annuncia l’arrivo in panchina di Bortoluzzi, che dovrà già preparare la prossima partita casalinga contro il Bologna.

“Abbiamo ricevuto e accettato le dimissioni del DS Salerno che ringraziamo per quanto ha dato alla Società. Non possiamo permetterci atteggiamenti disfattisti nell'affrontare queste ultime partite. Dobbiamo a noi stessi, ai nostri tifosi e ai prestigiosi colori della nostra squadra, sette gare alla morte in cui lasceremo in campo tutto. Ho ereditato una squadra che attraversa un momento difficile e sto cercando di fare il possibile per scuoterla dalle fondamenta per reagire a testa alta. Anche per questo ho proposto alla squadra un premio per la salvezza. Questo vuole essere un segnale forte dalla Società ai giocatori per dimostrare quanto ci crediamo e lottiamo per questo obiettivo. Serve una scossa forte, serve tentare di cambiare e giocarci il tutto e per tutto. Per questo abbiamo deciso di sollevare Diego Lopez dal suo incarico di allenatore. Anche lui ha ereditato una situazione difficile e lo ringrazio per tutto il duro lavoro. Abbiamo dato incarico al nostro Settore Giovanile di affiancare il nuovo allenatore, Diego Bortoluzzi, già secondo di Guidolin e consigliato dallo stesso, che porterà il suo impegno ad affrontare al meglio la fine di questo campionato. Chiedo ai grandi tifosi del Palermo di avere pazienza e di credere nel progetto che insieme riporterà alla città le emozioni che merita”.

0
0