Getty Images

Allegri: "Ho detto di no al Real Madrid! Avevo dato la mia parola ad Agnelli"

Allegri: "Ho detto di no al Real Madrid! Avevo dato la mia parola ad Agnelli"

Il 13/06/2018 alle 17:04Aggiornato Il 13/06/2018 alle 17:13

Il tecnico della Juventus confessa di essere stato chiamato dal Real per sostituire Zidane, ma aveva dato la propria parola ad Agnelli per restare alla Juventus.

Dopo l’annuncio shock del Real Madrid, con la nomina di Julen Lopetegui come tecnico dei blancos, Massimiliano Allegri confessa di essere stato contattato da Florentino Perez in queste settimane per succedere a Zinédine Zidane che si era dimesso il 31 maggio scorso.

Allegri ha ormai un profilo internazionale, ha messo in seria difficoltà il Real nei quarti di finale di Champions (con la rimonta sfiorata del Bernabéu) e nella stagione 2014-2015, proprio la Juventus di Allegri fu capace di eliminare il Real Madrid - campione in carica - in semifinale. Due finali in carriera e la stima di Florentino Perez, ma Allegri ha detto di no…

" Ho detto no al Real Madrid perché avevo dato la mia parola al presidente Agnelli. Ho telefonato a Florentino Perez, l'ho ringraziato per l'offerta, e gli ho detto che non potevo accettarla proprio per questa ragione. [Massimiliano Allegri a Sky Sport]"

Video - Allegri: "La priorità della Juve sul mercato è non abbassare la qualità"

01:19

E Higuain resta?

" Spero di sì, ma prima di saperlo definitivamente bisogna aspettare il Mondiale"

Video - Le parole di Zidane: "Era il momento giusto per tutti, non cerco un'altra squadra"

01:26
0
0