LaPresse

Asamoah-Inter, ci siamo: svolte le visite mediche, pronto un contratto triennale

Asamoah-Inter, ci siamo: svolte le visite mediche, pronto un contratto triennale

Il 15/05/2018 alle 14:41Aggiornato Il 15/05/2018 alle 15:36

Il terzino, in uscita dalla Juventus, firmerà un contratto triennale da 3,3 milioni di euro a stagione con i nerazzurri. Accordo fino al 2021 e dopo de Vrij l'Inter completa un'altra operazione. Poi sarà il turno di Lautaro Martinez.

La stagione non è ancora finita, le speranze Champions sono ancora aperte, ma il mercato dell’Inter è già iniziato. Kwadwo Asamoah ha effettuato le visite mediche, attesa a breve l’ufficialità del passaggio in nerazzurro.

Asamoah, 29 anni, arriva dalla Juventus a parametro zero dalla Juventus dopo sei stagioni e altrettanti scudetti. Dopo lo scontro diretto di due settimane fa a San Siro, la dirigenza bianconera è stata avvisata degli ultimi dettagli. Ora per il l’ala ghanese è attesa la firma sul contratto triennale che lo legherà all’Inter, per un ingaggio da 3,3 milioni a stagione.

Il mercato interista si è già infiammato dopo l’arrivo di un altro profilo a costo zero. Stefan De Vrij sarà un rinforzo difensivo pesante per l’Inter 2019, ma ora è contestato dalla Lazio e non giocherà lo scontro diretto di domenica, che deciderà all’ultima giornata chi andrà ai preliminari di Champions (il terzo posto è blindato dalla Roma) e chi si dovrà accontentare dell’Europa League. Il terzo colpo in entrata, anche questo già definito da tempo, dovrebbe essere quello dell’attaccante Lautaro Martinez dagli argentini del Racing Avellaneda.

L’arrivo di Asamoah permette all’Inter di mettere ordine senza spendere un centesimo in un settore, la fascia sinistra, dove la rosa soffre da tempo. L’unico ad avere convinto Spalletti è d’Ambrosio, che non ha alle spalle nessun rinforzo di esperienza. Dalbert praticamente non ha giocato, Santon ha deluso quando più era atteso. Per l’ex bianconero arriva la possibilità di trovare continuità di gioco: alla Juve sarebbe rimasto chiuso da Cuadrado e Alex Sandro.

Asamoah è stato portato è arrivato nel calcio europeo dal Ghana a gennaio 2008 con la maglia degli svizzeri del Bellinzona. Va in prestito prima al Torino e poi all’Udinese, che lo riscatta nell’estate 2009 per appena 1 milione. Dopo tre stagioni in crescendo passa alla Juventus di Antonio Conte nell’estate 2012 per 18 milioni di euro. Ha saltato l’intera stagione 2015 per una condropatia rotulea, ma aveva scelto di rimanere in bianconero. Ora però vuole giocare.

Stefano Francescato

Video - Il caso de Vrij non è una prima volta: da Baggio a Lewandowski, i precedenti illustri

01:26
0
0