LaPresse

Caso de Vrij, parla Ausilio: "Lazio avvisata ai primi di marzo, contratto depositato da tempo"

Caso de Vrij, parla Ausilio: "Lazio avvisata ai primi di marzo, contratto depositato da tempo"

Il 14/05/2018 alle 22:06Aggiornato Il 14/05/2018 alle 22:29

Il direttore sportivo dell'Inter ha parlato ai microfoni di Sky Sport cercando di spegnere le polemiche legate al deposito del contratto di de Vrij prima del termine della stagione.

" De Vrij? Noi abbiamo fatto una comunicazione alla Lazio ai primi di marzo, non per telefono nonostante il rapporto che mi lega a Igli Tare. "

Così Piero Ausilio, direttore sportivo dell'Inter, a margine del premio Gentleman a Milano. "Abbiamo depositato il contratto in tempi molto antecedenti rispetto a questo periodo, se la Lazio vuole può controllare. D'altra parte, non mi sembra che le sue prestazioni siano calate", ha aggiunto. Se De Vrij sarà in campo domenica sera in Lazio-Inter? "Non mi interessa, penso ai miei difensori", ha concluso Ausilio.

A Premium Sport, Ausilio ha parlato anche del futuro di Spalletti e Icardi:

" Con Spalletti si va avanti, a bocce ferme ci sarà l’opportunità di valutare se il periodo debba essere un anno o qualcosa in più. "
" Icardi ha tre anni di contratto, vogliamo stare a lungo con noi. Non prenderemo in considerazione nessuna offerta, l’unica via è quella del pagamento della clausola per il campionato estero in un determinato periodo. La volontà è di sedersi e vedere come migliorare questo rapporto anche attraverso un prolungamento di contratto"
0
0