Getty Images

Compensi ai procuratori: 138 milioni agli agenti in Serie A, comanda la Juve, poi Roma e Milan

Compensi ai procuratori: 138 milioni agli agenti in Serie A, comanda la Juve, poi Roma e Milan

Il 16/04/2018 alle 21:33Aggiornato Il 16/04/2018 alle 22:10

La FIGC ha pubblicato i dati riguardanti l’esercizio 2017 di tutti i compensi versati ai procuratori: si è passati dai 193 milioni di euro totali del 2016 ai 138 attuali. Juventus avanti, poi Roma e Milan, mentre l’Inter è scesa da 23 milioni a 3 milioni.

La FIGC ha pubblicato sul proprio sito internet i dati relativi all’attività dei procuratori sportivi nel corso dell’anno 2017 (dal 1° gennaio al 31 dicembre), in adempimento a quanto previsto dalla normativa FIFA Regulations on Working with Intermediaries nonché dal Regolamento per i Servizi di Procuratore Sportivo FIGC.

Tra i dati resi noti, quello relativo ai compensi dei procuratori sportivi: il totale è di 138.071.758, 09 €. Al comando della graduatoria la Juventus con 42,3 milioni davanti a Roma (22,9 milioni) e Milan (21 milioni). Il club che spende di meno è la SPAL con appena 98.750 euro.

Il dettaglio

  • Atalanta : € 7.676.098,33
  • Benevento: € 1.654.083,61
  • Bologna : € 2.758.811,75
  • Cagliari : € 1.175.917,80
  • Chievo: € 2.790.840,00
  • Crotone: € 1.347.253,36
  • Fiorentina : € 2.297.070,00
  • Genoa : € 5.573.895,70
  • Inter: € 3.163.450,00
  • Juventus: € 42.364.516,67
  • Lazio : € 1.130.608,00
  • Milan: € 21.024.715,33
  • Napoli : € 5.278.576,86
  • Roma: € 22.948.000,00
  • Sampdoria : € 1.296.422,16
  • Sassuolo: € 4.074.620,00
  • SPAL: € 98.750,00
  • Torino: € 8.001.524,08
  • Udinese : € 1.445.333,44
  • Hellas Verona: € 1.971.271,00

Video - Gattuso: "Guai societari? Al Milan gli stipendi arrivano in anticipo, è una macchina perfetta"

00:47
0
0