Getty Images

Edicola: Donnarumma ridiventa un caso, Raiola vuole annullare il contratto

Edicola: Donnarumma ridiventa un caso, Raiola vuole annullare il contratto

Il 12/12/2017 alle 07:51Aggiornato Il 12/12/2017 alle 10:35

Il portiere del Milan e il suo contratto tornano al centro delle attenzioni degli esperti di calciomercato e destano preoccupazione tra i tifosi rossoneri. Che dietro ci sia la pressione di una big del calcio europeo, PSG o Real Madrid?

Donnarumma: "Pressioni psicologiche: ho firmato ma non ero sereno"

Nuova svolta sul caso-Donnarumma che torna d'attualità, si legge sul Corriere della Sera di oggi: "Raiola vuole invalidare il rinnovo di contratto di Donnarumma di questa estate perché arrivato sotto pressioni psicologiche. Clausola non ancora controfirmata e depositata, rischio causa legale".

  • La nostra opinione: La finestra di calciomercato si avvicina e Mino Raiola si fa sentire: non contento del polverone alzato la scorsa estate in occasione del rinnovo di contratto di Donnarumma, l'agente dei calciatori più famoso del mondo torna all'attacco. Un paio di giorni fa la voce di una trattativa aperta con il PSG, in seguito alla notizia che la famosa clausola di 70 milioni di euro (in caso di Champions del Milan) non esisterebbe perché non depositata in lega e non firmata da calciatore e agente. Oggi, via CorSera, un'altra "bomba", con riportate le parole che Donnarumma avrebbe comunicato alla società: "Pressioni psicologiche: ho firmato ma non ero sereno" e la volontà da parte di Raiola di annullare il contratto firmato in estate. Insomma, non c'è pace per il Milan e i suoi tifosi: né dal punto di vista dei risultati, né da quello societario, e ora i problemi arrivano anche in chiave mercato. Anche se 6 milioni di euro d'ingaggio annui non ci sembrano esattamente il risultato di una pressione psicologica negativa... Altro che "violenza morale": l'impressione è che qualche big europea voglia Donnarumma e lo voglia molto presto.

Mkhitaryan scontento, vuole chiedere cessione: Inter alla finestra

Henrikh Mkhitaryan non sta certo vivendo un momento positivo al Manchester United: secondo il "Sun", il fantasista armeno avrebbe chiesto un incontro con José Mourinho per chiarificare la propria posizione. Se dovesse capire che non avrà abbastanza spazio, potrebbe addirittura chiedere la cessione. L'Inter è alla finestra.

  • La nostra opinione : Il "colpaccio" l'Inter potrebbe farlo inserendo nell'eventuale trattativa per arrivare a Henrikh Mkhitaryan il cartellino di Joao Mario, così come paventato nelle ultime settimane. L'armeno ha dimostrato di poter incidere, soprattutto se schierato in posizione di trequartista: sarebbe certamente un aiuto in più a Icardi e al reparto offensivo dell'Inter, a cui manca proprio un giocatore di queste caratteristiche.

SPAL: Borriello contestato, ma deve rimanere

"La Nuova Ferrara" dedica spazio alla SPAL in prima pagina titolando: "Momento difficile: ai biancazzurri serve la svolta". Rabbia intorno al caso Borriello: i tifosi scaricano la propria delusione sui social dopo il gesto nel momento del cambio contro l'Hellas, ma lui non può cambiare squadra... Ecco perché.

  • La nostra opinione: 1 solo gol in 13 presenze, tanta panchina e altrettanti fischi: l'avventra di Marco Borriello con la SPAL avrebbe potuto essere molto più redditizia, per lui e per la società ferrarese ma l'amore non è mai sbocciato. Anzi l'ultima sostituzione e il conseguente gestaccio dell'attaccante hanno definitivamente scavato il solco tra Borriello e i tifosi, ma il fatto di aver già giocato in due squadre quest'anno (una presenza con il Cagliari in Coppa Italia quest'estate) costringono l'attaccante ex Milan a rimanere a Ferrara. E fare buon viso a cattivo gioco...