Eurosport

Facciamo i conti: tutti i record di questa folle sessione di calciomercato

Facciamo i conti: tutti i record di questa folle sessione di calciomercato

Il 01/09/2017 alle 14:40Aggiornato Il 01/09/2017 alle 14:42

Nella rubrica settimanale abbiamo selezionato i record più assurdi di questa sessione di calciomercato, destinata a passare alla storia. Dal PSG a Neymar, dal Milan a Morata, da Schick a Pavoletti: una serie di primati che non si erano mai verificati tutti insieme

L'acquisto più pagato della storia: Neymar

222 milioni di euro. Cash. Il PSG ha pagato la clausola al Barcellona, portando al termine l'operazione più incredibile e più costosa della storia. L'estate 2017 sarà per sempre quella di Neymar al PSG.

La squadra che ha speso di più in una singola sessione: PSG

Neymar e Mbappè, what else? 400 milioni (anche se I 180 di Mbappè verranno pagati la prossima estate per aggirare il fair play finanziario) per due giocatori. Rinforzi clamorosi in una squadra già forte e competitiva. Nessuno si era mai spinto a tanto, nessuno aveva mai sborsato una cifra simile. UEFA, tutto ok?

Lo spagnolo più pagato della storia: Morata

70 miilioni di euro. Dal Real al Chelsea. Morata diventa così lo spagnolo più pagato della storia. Pensando a giocatori come Raul, Morientese, Xavi, Iniesta, Ramos, Silva si può capire la portata di questo affare.

L'acquisto più pagato della storia del Barcellona: Dembelé

105 milioni più 40 di bonus. Sovrastato l'acquisto record di Pogba. Il Barcellona ha deciso di investire gran parte dell'incasso per la partenza di Neymar in questo francesino del Borussia Dortmund. Mai i blaugrana si erano spinti a tanto.

Il difensore più pagato della storia: Mendy

52 milioni di sterline, circa 58 milioni di euro. Il Monaco non ci ha pensato un secondo ad accettare l'offerta del City. Club che conferma di non porsi limiti economici. L'esterno diventa così il difensore più pagato della storia.

L'africano più pagato della storia: Salah

Mohamed Salah a sorpresa scrive un primato: 42 milioni di euro, dalla Roma al Liverpool. Più degli Eto'o, dei Drogba e dei Weah. E pensare che Mahrez avrebbe potuto strappargli lo scettro proprio nel rush finale.

La squadra di Serie A che ha speso di più in una singola: il Milan

194,5 milioni di euro. Per poco non si sono sforati i 200. Anzi, se si considerano i prezzi finali (eliminando prestiti e riscatti) si sfonda il muro dei 240 milioni. Superata la Juventus 2016/17. I rossoneri sono stati i dominatori italiani di questa sessione.

Il giocatore con lo stipendio più alto di sempre in Serie A: Bonucci

E immediatamente collegato al Milan, c'è Bonucci, che può vantare ben tre record. I 7,5 milioni di euro di stipendio che con bonus possono salire a 10 annuali, lo rendono il giocatore di calcio di Serie A con lo stipendio più alto di sempre.

Il difensore più pagato della storia della Serie A: Bonucci

Con 42 milioni spesi per il cartellino Bonucci eguaglia Rui Costa come giocatore più pagato della storia del Milan e supera Nesta come difensore più pagato della storia del nostro campionato.

L'acquisto più pagato della storia del Cagliari: Pavoletti

10 milioni di euro più due di bonus facilmente raggiungibili. 12 milioni di euro al Napoli, per l'acquisto più oneroso della storia dei sardi.

L'acquisto più pagato della storia dell'Atalanta: De Roon

E oltre al Cagliari, questo folle mercato ha contagiato anche l'Atalanta, forte della qualificazione in Europa League. De Roon, ritornato al club che lo prese due anni fa, è costato 15 milioni di euro. Mai i bergamaschi avevano investito tanto per un singolo giocatore.

L'acquisto più pagato della storia della Roma: Schick

Più di Batistuta. Uno dei casi che ha infiammato l'estate italiana. Alla fine Schick è andato alla Roma per 42 milioni di euro (considerando riscatto o futura vendita con quota obbligatoria). Saprà reggere la pressione di una tal considerazione?

0
0