Getty Images

Higuain-Matuidi, è fuga Juventus: 2-0 all'Atalanta, il +4 sul Napoli è realtà!

Higuain-Matuidi, è fuga Juventus: 2-0 all'Atalanta, il +4 sul Napoli è realtà!

Il 14/03/2018 alle 19:50Aggiornato Il 14/03/2018 alle 21:29

Un gol d'autore di Gonzalo Higuain e l'insolito timbro di Blaise Matuidi decidono il recupero della 26esima giornata tra Juventus e Atalanta. Il 2-0 dell'Allianz Stadium consente alla squadra di Massimiliano Allegri di volare a +4 sul Napoli secondo della classe: da questa sera si può parlare legittimamente di fuga bianconera dopo lungo interregno partenopeo.

Missione compiuta per la corazzata Juventus: 2-0 senza sé” né ma” a una più che dignitosa Atalanta nel recupero della 26esima giornata e soprattutto +4 sul Napoli di Maurizio Sarr a 10 giornate dal termine del campionato. Grazie agli autografi di Gonzalo Higuain (monumentale il Pipita allo Stadium) e dell'incursore Blaise Matuidi si può parlare a ragion veduta di fuga della Vecchia Signora la quale comincia così a intravedere il settimo sigillo consecutivo. La Juventus targata Massimiliano Allegri è una macchina perfettamente oliata: dodicesima vittoria consecutiva in Serie A dopo il turno brillantemente superato in Champions con il Tottenham. Riuscirà il Napoli a colmare il gap dopo lungo interregno in cima alla classifica? Nel frattempo l’inerzia è tutta dalla parte dei Campioni d’Italia.

La cronaca della partita

L'Atalanta gioca, la Juventus segna: questo in estrema sintesi il canovaccio del primo tempo all'Allianz Stadium. Parte bene la Dea e crea qualche grattacapo dalle parti di Buffon, Ma Gonzalo Higuain non trema davanti a Berisha e sfrutta nel migliore dei modi il consegnato di un Douglas Costa in versione "Beep Beep". Palomino spaventa lo Stadium, ma prima del duplice fischio Higuain sfiora il raddoppio con controllo orientato e interno destro (in caduta) fuori di poco.

Non molla il colpo l'Atalanta e per ben due volte sfiora il pareggio: il colpo di testa del giovane Mancini lambisce il palo mentre la punizione ben indirizzata di Ilicic è disinnescata dal colpo di testa di Higuain. Allegri sistema l'assetto e col passare dei minuti i padroni di casa crescono: Douglas Costa svernicia il palo esterno su intuizione di Higuain, poi è lo stesso Pipita ad apparecchiare il sinistro in buca d'angolo di Matuidi per il definitivo 2-0.

La statistica chiave

8 - Gonzalo Higuain ha segnato otto gol in 10 partite di Serie A contro l'Atalanta. Spietato.

Il tweet

Il migliore

Gonzalo HIGUAÍN – Che aggettivi spendere per l’attuale Pipita, che segna come il più famelico dei bomber e fa segnare come il più raffinato dei trequartisti? Semplicemente il migliore in campo

Il peggiore

Gianluca MANCINI – Peccati di gioventù. Rovina una prestazione incoraggiante sbagliando il tempo dell’anticipo sul gol di Higuain e rimedia una sciocca ammonizione nel giro di pochi secondi che di fatto determina la fine della contesa. Ma il ragazzo c’è e, come si dice in questi casi, si farà.

Il tabellino

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner (50’ De Sciglio), Benatia, Chiellini, Asamoah; Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (77' Barzagli), Dybala, Mandzukic (62' Alex Sandro); Higuain

Atalanta (3-4-3): Berisha; Toloi, Mancini, Palomino; Hateboer (70' Cornelius), de Roon, Haas (57’ Spinazzola), Gosens (65’ Petagna); Cristante, Iličić, Gomez

Gol: 29’ Higuain, 81' Matuidi

Note – Ammoniti: Alex Sandro, Benatia, Asamoah; Hateboer, Cristante, Mancini, De Roon Espulso: Mancini

Video - Allegri: "La Juventus non vuole mollare l'osso, ma sarà difficile"

00:59
0
0