LaPresse

Le pagelle di Sampdoria-Roma 1-1: brilla Antonucci, Torreira domina, male Defrel e Kolarov

Le pagelle di Sampdoria-Roma 1-1: brilla Antonucci, Torreira domina, male Defrel e Kolarov

Il 24/01/2018 alle 23:19Aggiornato Il 24/01/2018 alle 23:27

Migliore in campo il giovane classe 1999. Nella Roma bene Alisson, Fazio, Pellegrini. Negativi Kolarov, Defrel e Under. Disastro Strootman. Nella Samp solito trascinatore Torreira, positivi Quagliarella e Zapata. Caprari e Ferrari non convincono

===Le pagelle della ROMA===

ALISSON 7 - Decisivo, determinante. Sul rigore puó poco. Bravissimo su una punizione di Caprari nella ripresa e splendido, sempre sul "9" blucerchiato, a tu per tu nel finale. Due parate che valgono il pareggio giallorosso.

Alessandro FLORENZI 6,5 - A destra con forza e vigore. Ce la mette tutta, sfiora il pareggio a due minuti dal termine. Un martello, anche se dietro a volte si prende della pause non richieste.

Kostas MANOLAS 6 - Una montagna di muscoli come Duvan Zapata metterebbe in difficoltá chiunque. Sfida che termina in paritá, con un buon numero di duelli equamente distribuiti.

Federico FAZIO 6,5 - Intelligente nel respingere il tiro di Linetty a botta sicura. Lucido, preciso, disciplinato.

Aleksandar KOLAROV 5 - Non una gran serata in generale. Male al cross e poco brillante nella corsa. Mani netto e ingenuo in area: il VAR non perdona e assegna il penalty. Errore grave.

Lorenzo PELLEGRINI 6,5 - Uno dei migliori della Roma. Un tiro, alcune buone idee, manda al tiro Dzeko e Nainggolan, ci riprova nella ripresa. Cambiato perché esausto. (Dall'81' GERSON SV)

Kevin STROOTMAN 4,5 - Un mezzo disastro, soprattutto nel secondo tempo. Perde un paio di palloni sanguinosi in uscita, sbaglia appoggi, probabilmente innervosito per il fallo non fischiato da Orsato nel finale di primo tempo (aveva ragione l'olandese).

Radja NAINGGOLAN 6 - Corre e lotta, Viviano gli nega un gol fatto. A volte sbaglia l'ultimo passaggio con eccessiva foga, ma fisicamente sta tornando ai suoi livelli.

Cengiz UNDER 5,5 - Qualche idea, tanti errori. Tenero, si anestetizza da solo, non prova mai la giocata difficile. Ancora bocciato il "Dybala turco", che del Dybala vero ha davvero poco. (Dal 75' ANTONUCCI 7 - Premiamo lui, perché viene gettato nella mischia a 15 dal termine, senza sentire alcuna pressione. A 18 anni sfiora il gol, sforna un cross prelibato per Florenzi e al terzo tentativo manda in gol Dzeko. Esordio in Serie A indimenticabile)

Edin DZEKO 6,5 - Ha voglia, si impegna, si sbatte, ma nel primo tempo spreca due buone palle gol. Un po' troppo nervoso, quasi volesse salutare degnamente la sua Roma. Alla fine segna sempre lui. Inutile dire che sarebbe una perdita gravissima e rimpianta.

Gregoire DEFREL 5 - Insufficiente. Calcia alto da buona posizione nella prima frazione dopo una volata delle sue. Spesso anticipato, spesso troppo leggero. Scarsa condizione, poco brio. (Dal 63' SCHICK 6,5 - Segnali di vero Schick. Sente aria di casa e tira fuori le giocate con cui si era messo in mostra nello scorso campionato. A destra, rientra sul mancino, crossa, dribbla. Bene.)

ALL. Eusebio DI FRANCESCO 6,5 - Roma positiva, anche se fa sempre una fatica enorme a concretizzare il gioco prodotto. Strootman in quella posizione non convince, Under andava tolto anche prima.

===Le pagelle della SAMPDORIA===

Emiliano VIVIANO 6,5 - Attento su Pellegrini, prodigioso col piede su Nainggolan. Salvato dalle tante imprecisioni della Roma nei 20 metri finali.

Bartosz BERESZYNSKI 5 - Soffre il quarto d'ora di fuoco di Antonucci. Per 75 minuti aveva retto bene, il finale é da incubo.

Matias SILVESTRE 6,5 - Buona prova. Guida dietro, alza bene la squadra, ottimo nelle diagonali. poderoso nel gioco aereo.

Gianmarco FERRARI 5,5 - Respinge alla grande due conclusioni di Dzeko, sembra reggere, ma nel finale cala, fino a perdersi il bosniaco in occasione dell'1-1.

Ivan STRINIC 6,5 - Tiene a bada Defrel, copre bene e a volte si stacca in sovrapposizione. Esce stanchissimo. (Dal 75' MURRU 5,5 - Strinic é totalmente di un altro livello. Sbanda e arretra)

Karol LINETTY 6 - Un motorino, una mezz'ala inesauribile. Dovrebbe limitare l'impeto in alcuni interventi. Poi sarebbe completo.

Lucas TORREIRA 7 - Solito comandante in mezzo al campo. Dove non arriva il fisico, arriva la testa. Lo vedi dondolare da una parte all'altra del campo con qualitá costante.

Dennis PRAET 6,5 - Bene nelle due fasi. Si applica, si sacrifica, appoggia, si allarga, si accentra. Per questo piace a Giampaolo (e alla Juventus). Esce infortunato. (Dall'80' BARRETO SV)

Gaston RAMIREZ 6 - A tratti molto bene, a tratti svagato. Si accende e poi si spegne. E, ovviamente, la Samp si illumina quando lui non é in pausa.

Fabio QUAGLIARELLA 6,5 - Freddissimo dal dischetto: sono 16 gol in campionato. Si muove bene, anche se Manolas e Fazio lo marcano bene. Esce per il riacutizzarsi per un problema ai flessori. (Dal 51' CAPRARI 5 - Difficile da giudicare. Entra, calcia una punizione stupenda che Alisson gli neutralizza, crea pericoli, ma spreca anche due volte il colpo del ko. E alla fine incide negativamente)

Duvan ZAPATA 6,5 - Corsa, gamba, sponde, impegno. Gli manca l'acuto, ma la prova in sé é da grande uomo squadra. Fisicamente impressionante.

ALL. Marco GIAMPAOLO 6,5 - Sampdoria sempre ordinata, organizzata, pericolosa. Il punto, nonostante il gol subito nel finale, deve dare consapevolezza a una squadra che ha messo in difficoltá tutte le grandi.

Video - Di Francesco: "Dzeko? Ora conta di più la squadra del singolo"

01:44
0
0