LaPresse

Napoli e il calcio piangono Luigi Necco, volto storico di 90° Minuto

Napoli e il calcio piangono Luigi Necco, volto storico di 90° Minuto
Di LaPresse

Il 13/03/2018 alle 10:28Aggiornato Il 13/03/2018 alle 10:42

Popolare giornalista sportivo avrebbe compiuto 84 anni il prossimo 8 maggio, raccontò gli scudetti del Napoli di Maradona con le sue telecronache dallo Stadio San Paolo.

"Addio al grande Luigi Necco. Per sempre nel cuore della famiglia Rai e di milioni di telespettatori che non lo dimenticheranno mai". Così il responsabile del TgR Campania Antonello Perillo ha annunciato su Twitter la morte del collega Luigi Necco, volto storico di 'Novantesimo minuto' per cui raccontò gli scudetti del Napoli di Maradona. Necco avrebbe compiuto 84 anni a maggio ma è stato stroncato, la scorsa notte, una grave insufficienza respiratoria. Il giornalista è morto all'ospedale Cardarelli di Napoli.

"Con Luigi Necco muore un maestro del giornalismo napoletano. Indimenticabile, nei miei anni di gioventù, la sua inconfondibile voce a 90° minuto, sempre puntuale e pungente. Giornalista d'inchiesta e capace di approfondimenti originali, sempre da pungolo per tutti" ha dichiarato in una nota il sindaco di Napoli Luigi De Magistriis. Anche il Napoli attraverso i propri account social e il sito internet ha voluto ricordare Necco: "Necco ha raccontato per decenni le gesta sportive del Napoli con un garbo, eleganza, professionalità, passione e sempre con uno sguardo ironico e sorridente che ha reso il suo stile unico e inimitabile".

Video - Sarri: "Contratto? Non considero il mio ciclo finito a Napoli"

01:34
0
0