Getty Images

Napoli, perfettamente riuscito l'intervento di Ghoulam ma i tempi di recupero saranno lunghi

Napoli, perfettamente riuscito l'intervento di Ghoulam ma i tempi di recupero saranno lunghi

Il 03/11/2017 alle 17:43Aggiornato Il 03/11/2017 alle 18:10

Il terzino algerino stamane è stato operato a Villa Stuart dal professor Mariani al crociato del ginocchio destro e a breve inizierà il percorso riabilitativo: sarà però complicato vederlo in campo prima del via di questa stagione. Allan però non vede drammi: "Mario Rui lo sostituirà al meglio".

È perfettamente riuscito l’intervento al ginocchio per Faouzi Ghoulam, operato questa mattina dal professor Mariani a Villa Stuart (Roma) per la ricostruzione del legamento crociato anteriore destro. Nella nota pubblicata dalla società partenopea che il terzino algerino ora inizierà il lungo percorso riabilitativo e potrà rientrare a lavorare con il gruppo non prima di 90 giorni.

La speranza del tecnico Maurizio Sarri e dello staff medico è di riaverlo a disposizione almeno per il finale di stagione, a cavallo tra marzo e aprile, anche se l’infortunio dell’algerino assomiglia molto a quello dello juventino Marko Pjaca, che è ormai out da più di 7 mesi e solo questa settimana è tornato a svolgere le prime sedute complete insieme alla prima squadra. Se anche Ghoulam avesse tempi di recupero simili, l’algerino tornerebbe a disposizione giusto per il ritiro precampionato della stagione 2018-2019.

Allan: "Dispiace per Ghoulam ma Mario Rui saprà farsi valere…"

" Sono felice che l'intervento a Ghoulam sia andato bene, ora sta a lui dare il massimo per tornare al più presto. Noi comunque siamo tranquilli: c'è Mario Rui, un bravissimo ragazzo oltre che grande calciatore. Abbiamo piena fiducia in lui". "

Così il centrocampista brasiliano Allan, oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, parlando dell'infortunio al crociato destro del terzino algerino, operato questa mattina a Villa Stuart, che sarà fuori almeno per 4-5 mesi.

""La lotta scudetto è molto agguerrita e il campionato è appena iniziato. Noi continuiamo a guardare di gara per gara visto che ci sono tantissime squadre che stanno facendo un campionato importante. Ora è presto, a maggio ne riparleremo: se saremo ancora lassù allora potremo parlare di scudetto"."

0
0