Twitter

Addio De Rossi, Roma tappezzata di striscioni contro società e Pallotta

Addio De Rossi, Roma tappezzata di striscioni contro società e Pallotta

Il 15/05/2019 alle 10:54Aggiornato Il 15/05/2019 alle 12:01

Nella nottata di stanotte, la Capitale è stata tappezzata da striscioni contro Pallotta e la società e a favore del capitano e la bandiera. Il tenore è molto eloquente, tutti a favore della bandiera giallorossa e contro Pallotta e la società che ha liquidato un simbolo, interrompendo un rapporto che durava da 18 anni...

Poche ore dopo l’annuncio dell’addio di De Rossi a fine stagione, a Roma il clima è dimesso e la contestazione riaffora in maniera evidente. Nella nottata di stanotte, la Capitale è stata tappezzata da striscioni contro Pallotta e la società e a favore del capitano e la bandiera. Il tenore è molto eloquente...

"Figli di Roma, capitani e bandiere. Ecco il rispetto e l'amore che questa società non potrà mai avere", si legge in uno degli striscioni esposti da uno dei collettivi ultras romanisti vicino alla sede del club all'Eur. In zona Testaccio apparse parole pesanti contro Pallotta: "Un presidente maiale, una società incompetente, Ddr per sempre nel cuore della tua gente". In centro un altro striscione inneggia al centrocampista: 'Ddr nostro vanto'.

Video - Il tackle di De Rossi: "A Roma il dirigente incide poco, anche se conosce l'ambiente"

01:56