Getty Images

Conte, aria di derby: Inter in pole ma l'enigma Gattuso lascia il Milan in corsa

Conte, aria di derby: Inter in pole ma l'enigma Gattuso lascia il Milan in corsa

Il 30/03/2019 alle 12:41

La conferenza del tecnico calabrese prima della trasferta di Genova alimenta dei dubbi sulla sua permanenza in rossonero. L'ex allenatore della Juventus, seguito con attenzione dall'Inter, potrebbe scatenare un derby tra Marotta e Leonardo.

" Il mio futuro lo saprete fra due mesi, quando finirà il campionato vi dirò quello che penso e farò [Gennaro Gattuso]"

È sempre stato onesto l’allenatore rossonero e sicuramente lo è stato anche in questo sfogo. L’obiettivo è la Champions League, ma adesso il sospetto che il raggiungimento del quarto posto possa non garantirgli automaticamente la riconferma è fondato, nonostante il contratto in essere fino al 2021. In fondo, anche dopo la sconfitta nel derby nessuno, tranne il tecnico calabrese, ci ha messo la faccia ai piani alti.

Video - Gattuso: "Noi presuntuosi, sembravamo l'Inter con l'Eintracht. Pensavo giocassero con il 4-2-3-1"

01:48

A fine anno, si faranno i conti e in questo senso l’ombra di Antonio Conte aleggia su entrambe le sponde di Milano. Si attende, infatti, entro circa quindici giorni il verdetto sulla causa tra l’allenatore pugliese e il Chelsea. Conte sarà poi libero di scegliere la prossima destinazione ed è tentato dalla possibilità di rientrare in Italia per interrompere il dominio della Juventus, alla guida di una delle due milanesi.

Rino Gattuso, Luciano Spalletti, Milan-Inter, Getty Images

Rino Gattuso, Luciano Spalletti, Milan-Inter, Getty ImagesGetty Images

L'Inter, in questo senso, è avanti e si parla addirittura di un accordo già impostato tra l’ex ct della Nazionale e l'ad nerazzurro Beppe Marotta. Attenzione, però, a questo punto anche al Milan. Le tensioni evidenziate in conferenza sottolineano il fatto che la posizione di Gattuso non è per nulla salda e allora lo sgambetto ai cugini non è da escludere. I conti si faranno alla fine ma Spalletti e Gattuso potrebbero avere entrambi, a prescindere dalla conquista di un posto nella prossima Champions League, le ore contate.

Video - Agnelli stuzzica Conte: "Se si fanno gli stage e poi si chiama Chiellini..."

00:56
0
0