Getty Images

Cristiano Ronaldo Day fissato per lunedì: tutto quello che c'è da sapere sul primo giorno a Torino

Cristiano Ronaldo Day, niente festa allo Stadium coi tifosi lunedì: la Juve rinuncia all'evento

Il 12/07/2018 alle 16:11Aggiornato Il 12/07/2018 alle 16:22

Lunedì 16 luglio Cristiano Ronaldo vivrà il suo primo giorno da juventino: visite mediche in un J Medical blindatissimo alla mattina, visita alla Continassa e al Centro Sportivo di Vinovo per salutare i nuovi compagni, conferenza stampa ma, a sorpresa, nessuna festa-evento all'Allianz Stadium con i tifosi. La rinuncia è arrivato nel pomeriggio in seguito a difficoltà pratiche...

Dalle 17.34 di martedì 10 luglio, quando sul sito internet del Real Madrid è stata pubblicata la lettera in cui Cristiano Ronaldo annunciava il suo addio al Real Madrid e la sua volontà di trasferirsi alla Juventus, i tifosi bianconeri contano i minuti e le ore che mancano allo sbarco di Cristiano Ronaldo, il super colpo di mercato della Juventus che ha mandato in estasi tutti i tifosi della Signora e riacceso l’interesse sul calcio italiano. CR7 attererà a Torino, lunedì 16 luglio, ma a sorpresa non ci sarà l'annunciata serata evento all'Allianz Stadium con i tifosi che dovranno attendere la prima partita di campionato per vedere dal vivo in maglia bianconera il loro beniamino.

Video - Cristiano Ronaldo alla Juventus: un marziano da 36 trofei e 573 gol

00:57

L'agenda del Cristiano-Day: visite mediche, conferenza stampa ma niente festa all'Allianz

Anche se alcuni dettagli sono ancora in via di definizione e si sta lavorando per rendere il più possibile tranquillo il soggiorno di Cristiano e del suo folto entourage nelle sue prime 24 ore italiane, il programma del #CR7Day è di fatto stilato. In mattinata Cristiano Ronaldo sbarcherà con un volo privato all’aeroporto di Caselle e sarà subito portato al J Medical dove si sottoporrà alla visite mediche. Per evitare bagni di folla di tifosi ed isterismi, sia all’aeroporto che attorno al J Medical il servizio d’ordine sarà massiccio e sin dalle primissime ore del giorno delle transenne saranno montate per fare in modo che le vie d’accesso siano il più possibile scorrevoli e ordinate.

Video - Cristiano Ronaldo-Juventus: i tifosi ora credono nella Champions. In Italia? "Non c'è partita"

02:49

Sbrigati i test medici, Cristiano farà un salto alla Continassa e poi visiterà la sede e il centro sportivo di Vinovo dove saluterà i compagni e lo staff tecnico. Nel tardo pomeriggio è prevista la conferenza stampa nella sala stampa dello Stadium dove i giornalisti saranno davvero tantissimi, ne sono attesi almeno un centinaio solo dall’estero e una ventina almeno dal Portogallo. A sopresa però non ci sarà l'abbraccio coi tifosi allo Stadium come era stato ipotizzato inizialmente. Alla base della rinuncia alla presentazione allo stadio di CR7, a base di musica ed effetti speciali, ci sarebbero alcune difficoltà pratiche che hanno portato la macchina organizzativa a stopparsi di botto. Dalla Juve hanno fatto sapere che non è una decisione legata all’ordine pubblico e le stesse forze dell’ordine avevano assicurato di poter gestire la sicurezza senza particolari livelli di criticità. La decisione ovviamente scontenterà un po' il popolo juventino, in fibrillazione, per il colpo del secolo e a questo punto c'è da attendersi ancora più file oceaniche agli aeroporti e davanti al JMedical per strappare un selfie o un autografo con Cristiano Ronaldo.

Video - Cristiano Ronaldo alla Juventus: le 4 tappe dell'affare del secolo

01:09
0
0