LaPresse

De Paul apre, Meité chiude con una magia: tutti felici, 1-1 tra Udinese e Torino

De Paul apre, Meité chiude con una magia: tutti felici, 1-1 tra Udinese e Torino

Il 16/09/2018 alle 17:01Aggiornato Il 16/09/2018 alle 17:33

Vantaggio bianconero nel primo tempo ad opera dell'argentino, migliore in campo; pareggio a inizio ripresa con una prodezza del centrocampista granata. Un punto a testa ma una gara piacevole, tra due squadre che non mollano e che sanno trovare la via del gol.

Udinese e Torino si dividono la posta, impattando 1-1 alla Dacia Arena. Un tempo per parte: meglio i bianconeri nel primo, nel quale trovano il vantaggio con De Paul; si fanno preferire i granata nella ripresa, trovando il pareggio con una magia di Meité e sfiorando il vantaggio nei minuti immediatamente successivi. Nel complesso una gara divertente che conferma come storicamente tra queste squadre ci siano sempre gol, ma che non porta il bottino pieno a nessuna delle due. La sensazione comunque è che entrambe le realtà possano dire la loro in questo campionato.

La cronaca

Parte bene l’Udinese, che organizza discretamente il gioco e quando può ripartire lo fa con grande concretezza. Come al 28’, quando dopo un recupero di Fofana, Pussetto apre sulla sinistra per De Paul che trova, dopo una bella progressione, la rete del vantaggio bianconero. Un punto meritato per la squadra di Velazquez che si fa apprezzare per soluzione semplici, rapide ed efficaci. Il Torino risponde: Belotti sbaglia una girata sottoporta e De Silvestri sfiora il gol con un bel destro da posizione defilata. Poi ci prova anche Berenguer con il destro sul secondo palo, ma il pallone termina sul fondo. Il primo tempo finisce sull’1-0, risultato meritato che conferma la bontà del progetto di Velazquez.

Secondo tempo, subito un altro Torino. La squadra di Mazzarri pressa molto, rischiando tanto ma la strategia paga immediatamente. E’ il 49’ quando Meité si inventa il pareggio. Raccoglie un pallone al limite dell’area e scaglia un sinistro potente all’incrocio dei pali che vale l’1-1 e il cambio d’inerzia del match, che passa ai granata. Ci prova la squadra di Mazzarri ma l’occasione più interessante arriva solo al 90’ con Soriano che mette al centro un pallone su cui ne Zaza ne Belotti possono intervenire. Anche l’Udinese ha la palla del possibile 2-1, ma il bel lancio di Teodorczyk è stoppato male da Machis che si fa anticipare da Sirigu. Un punto a testa ma gara piacevole. Sia l’Udinese che il Torino possono togliersi delle soddisfazioni in questo campionato.

La gioia di Meité dopo il gol segnato contro l'Udinese, Udinese-Torino, Serie A 2018-2019, LaPresse

La gioia di Meité dopo il gol segnato contro l'Udinese, Udinese-Torino, Serie A 2018-2019, LaPresseLaPresse

Il tweet

La statistica

2 – I gol del match, come accadde nell’ultimo scontro diretto dello scorso 11 febbraio. Delle ultime sei gare, mai così pochi gol negli scontri tra queste due squadre.

Il migliore

Rodrigo De Paul: olte al gol, una perla incastonata nella domenica friulana, gara di sostanza nella quale dimostra di essere il giocatore di maggior talento dei suoi. Bravo Velazquez a mettergli attorno giocatori che gli permettono di esprimere il proprio talento, un lusso per i bianconeri. La squadra nella ripresa si spegne, ma lui anima tutti anche andando a pressare i difensori avversari.

Il peggiore

Andrea Belotti: una mezza girata sbagliata sotto porta e poco altro, troppo poco per la punta di riferimento del Torino. Lontani i tempi dei 26 gol della stagione 2016-17.

Il tabellino

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Stryger-Larsen, Troost-Ekong, Nuytink, Samir; Behrami, Mandragora (69’ Machis), Fofana; Pussetto (58’ Teodorczyk), Lasagna (85’ Barak), De Paul. All. Velazquez

TORINO (3-4-2): Sirigu; Izzo, N'Kolou, Moretti; De Silvestri (75’ Aina), Meité, Baselli, Soriano, Berenguer (88’ Parigini); Falque (18’ Zaza), Belotti. All. Mazzarri

Arbitro: Paolo Valeri di Roma

Gol: 28’ De Paul (U), 49’ Meité (T)

Note – Ammoniti: Zaza (T), Soriano (T), Fofana (U), Machis (U).

Video - Sognando la Serie A: Francesco Renzi, figlio dell'ex Premier Matteo, è nella Primavera dell'Udinese

00:56
0
0