Getty Images

Di Francesco: "Manolas in dubbio, ha preso una botta in partitella; VAR? Va usato di più"

Di Francesco: "Manolas in dubbio, ha preso una botta in partitella; VAR? Va usato di più"

Il 07/12/2018 alle 14:02Aggiornato Il 07/12/2018 alle 16:53

Il tecnico della Roma presenta la partita col Cagliari facendo la conta degli infortunati e poi si concentra sulla tecnologia in campo, che secondo lui andrebbe usata di più e meglio.

"Cagliari banco di prova? Io li vedo tutti i giorni, perchè dopo Cagliari c'è il Plzen. Noi domani dobbiamo dare continuità ai risultati e dimostrare di aver fatto un salto mentale. Con l'Inter abbiamo avuto una grande reazione, dopo il Real, ma certe partite vanno chiuse e bisogna concedere meno". Così Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Cagliari in campionato. Lunga la discussione per quanto riguarda gli infortunati:

" Domani Florenzi giocherà da terzino, mentre Fazio è recuperato. Manolas invece ha subito un colpo in partitella alla gamba e la sua presenza è al 50%. Siamo in pochi e ci auguriamo recuperi presto. Serve una preghiera per farci stare bene. Pastore e Perotti non giocheranno dall'inizio, ma a partita in corso. Potrebbe giocare dall'inizio Marcano. El Shaarawy e Dzeko? Non faccio il dottore, stiamo facendo di tutto per farli recuperare il prima possibile."
Kostas Manolas Roma 2018

Kostas Manolas Roma 2018LaPresse

"Dobbiamo lavorare ancora tanto in difesa, ma sto vedendo una crescita da parte di tutti. Dobbiamo migliorare ancora in tante cose, ma non si può pretendere tutto e subito", prosegue Di Francesco a proposito della partita. "In fase offensiva riusciamo sempre a creare, il gol prima o poi lo troviamo, ma dobbiamo migliorare in difesa e lavorare più da squadra. Sarà sicuramente una partita fisica, loro hanno giocatori come Pavoletti che ha grandi qualità di testa. Sui calci piazzati e le palle laterali dovremo essere molto attenti, è la loro qualità migliore".

Infine, una battuta a proposito delle contestazioni sul VAR:

" Rimpianti ce ne potrebbero essere mille, ma non voglio crearmi alibi. Obiettivamente ci sono stati tanti errori nei nostri confronti, il rammarico più grande è che si parla della 'disponibilità' del VAR e della possibilità di utilizzare qualcosa che aiuti. E allora perchè non farsi aiutare? Ci sono cose così evidenti che almeno riguardarle con attenzione lo si può fare con continuità. Sono state dette tante cose, si chiede scusa ma dispiace che a rimetterci sono le squadre e gli allenatori. Determinati errori potrebbero essere evitati. Mi auguro in futuro ce ne siano meno, soprattutto nei nostri confronti"

Video - Di Francesco: "Sono arrabbiato per la partita: non si può regalare così tanto"

01:41
0
0