Eurosport

Edicola: De Rossi, MLS sullo sfondo ma c'è la suggestione Inter con Conte. Il Chelsea scarica Sarri?

Edicola: De Rossi, MLS sullo sfondo ma c'è la suggestione Inter con Conte. Il Chelsea scarica Sarri?

Il 15/05/2019 alle 09:57

La scelta della Roma di divorziare da Daniele De Rossi, catalizza le attenzioni dei quotidiani sportivi. Prematuro capire con certezza dove il centrocampista potrà giocare anche se Repubblica rilancia la suggestione di un De Rossi con Conte all'Inter insieme a un trasferimento all'estero. Per la Gazzetta, il Chelsea scaricherà Sarri dopo la finale di Europa League. Roma e Milan sognano.

Dove giocherà De Rossi? MLS ipotesi più probabile, anche se Conte e l’Inter...

Da ieri mattina, quando la Roma ha comunicato che De Rossi al termine della stagione chiuderà la propria esperienza in giallorosso, è iniziato il tam tam riguardo a quale sarà la prossima squadra del centrocampista romano. Secondo La Repubblica, Antonio Conte potrebbe fare un tentativo per convincere DDR a vestirsi di nerazzurro. L’altra ipotesi più accreditata è quella di un’esperienza all’estero, magari in MLS. Un uomo molto vicino a Pallotta si sarebbe proposto di offrire De Rossi a squadre americane, ma secondo il quotidiano romano De Rossi per migrare negli States prenderebbe in considerazione solo New York o Los Angeles.

  • La nostra opinione : L’addio di De Rossi alla Roma ha ovviamente monopolizzato le prime pagine della stampa sportiva e c’è tanta curiosità su quale potrebbe essere la prossima squadra del 35enne centrocampista campione del mondo nel 2006. Difficile credere che DDR dopo una vita in giallorosso, possa decidere di giocare in un’altra squadra italiana e trovarsi a sfidare la Roma da avversario. Per questo sarebbe sorprendente vederlo all’Inter insieme a Conte, tecnico per cui in passato De Rossi spese parole di enorme apprezzamento (“Conte mi ha folgorato – dichiarò alla Gazzetta, nell’ottobre 2017 - non è facile essere un suo giocatore, ma è bello esserlo. Grazie a lui sono tornato un calciatore vero”). Più probabile vederlo all’estero: in MLS, in Giappone o magari come Buffon in qualche big europea, alla corte di qualche top tecnico della panchina. Di certo sarà un tema molto dibattuto nelle prossime settimane...

Video - Il tackle di De Rossi: "A Roma il dirigente incide poco, anche se conosce l'ambiente"

01:56

Il Chelsea pronto a scaricare Sarri. Roma, Milan e Juventus alla finestra?

Secondo la Gazzetta dello Sport la permanenza di Sarri in Inghilterra è tutt’altro che scontata. Nonostante il raggiungimento del piazzamento Champions e della finale di Europa League, da giocare mercoledì 29 maggio a Baku contro l’Arsenal, Abramovich sarebbe pronto a scaricare l’ex tecnico di Empoli e Napoli. Secondo la rosea alla base ci sarebbero un rapporto non idilliaco con il magnate russo e una certa freddezza del pubblico e dei tifosi, che nonostante il filotto di risultati post finale di League Cup, sono parsi abbastanza scettici riguardo al suo gioco. Roma e Milan in caso di divorzio sarebbero pronte a tuffarsi sul Comandante, anche se per i quotidiani romani (Corriere dello Sport, Repubblica ecc...) Pallotta e Baldini avrebbero già scelto di ripartire da Gasperini. Sullo sfondo a guardare cosa succederà anche la Juventus, in caso di divorzio fra Allegri e la Juventus – per il Tutto Sport – tra i papabili insieme a Pochettino e Deschamps ci sarebbe anche il Comandante.

  • La nostra opinione : In un’annata che si appresta assai complicata per il Chelsea, con il blocco del mercato in entrata e una Champions da affrontare senza rinforzi e senza la propria stella più luminosa (Eden Hazard diretto al Real Madrid), Sarri è la migliore garanzia per i Blues per provare a restarci ai vertici in Premier League e provare a fare strada anche in Champions League. Al netto di qualche periodo di difficoltà, la sua prima annata in un campionato ostico come la Premier League è stato ottimo (migliore rispetto al primo anno di Guardiola al Manchester City), la squadra ha mostrato di seguirlo e tanti elementi sono stati rilanciati o valorizzati. Cambiare per cambiare per i Blues non avrebbe granché senso... Anche in caso di separazione, Sarri ha fatto chiaramente intendere di voler rimanere in Inghilterra e magari anche qualche club importante britannico (ad esempio il Tottenham in caso di divorzio di Pochettino?) potrebbe pensare di ingaggiare l’ex tecnico del Napoli. Insomma, allo stato attuale ci sembra improbabile che Sarri possa guidare nella prossima annata, una delle big del prossimo campionato. Ma, si sa, le vie del mercato sono infinite...

Inter, grana Icardi. Valore deprezzato e la Juve resta interessata...

Mauro Icardi continua ad essere l’ombra del bomber implacabile che è stato fino a 6-7 mesi fa, a digiuno su azione da dicembre il valore del suo cartellino si è dimezzato, secondo il Tutto Sport, solo uno scambio potrebbe permettere all’Inter di non venderlo male. All’estero la squadra più interessata resta sempre l’Atletico Madrid, che divorzierà da Griezmann, e che potrebbe mettere sul piatto Thomas più un conguaglio. Paratici e la Juve non vogliono prendere in considerazione l’idea di uno scambio con Dybala, che se sarà ceduto sarà piazzato all’estero. Ed entreranno in gioco solo in caso il prezzo scenda...

  • La nostra opinione: Se davvero Conte sarà il nuovo tecnico dei nerazzurri, è difficile che Icardi possa essere il centravanti ideale dell’allenatore leccese che non ama le prime donne e certamente non vuole avere a che fare con il carrozzone di Wanda Nara e co. Anche a costo di una vendita al ribasso, Icardi andrà via... Dove? Qui casca l’asino, all’orizzonte di acquirenti in giro non ce n’è molti e l’ipotesi Juventus resta una di quelle più possibili. Anche se il passaggio da Inter a Juventus, avrebbe del clamoroso.

Video - Da De Rossi a Maldini, da Del Piero a Bergomi: quando l'addio delle bandiere è amaro

01:58
0
0