Getty Images

Edicola: Higuain sempre più vicino al Chelsea, l'Inter ha il sì di Herrera e studia Biraghi

Edicola: Higuain sempre più vicino al Chelsea, l'Inter ha il sì di Herrera e studia Biraghi

Il 09/01/2019 alle 09:46Aggiornato Il 09/01/2019 alle 10:02

Le dure parole di Leonardo nei confronti di Higuain riaccendono il focolaio di indescrizioni sul futuro del Pipita e dall'Inghilterra e dalla Spagna danno per imminente l'arrivo del centravanti argentino a Londra. L'Inter invece scavalca la concorrenza di Milan e Roma e si mette in pole position per assicurarsi Hector Herrera a giugno.

In Spagna e Inghilterra sicuri: Higuain-Chelsea si farà

Le dure parole di Leonardo nei confronti di Higuain riaccendono il focolaio di indescrizioni sul futuro del Pipita. Secondo la Gazzetta dello Sport in queste settimane i contatti fra il centravanti argentino e Sarri sono proseguiti e addirittura Marca e il Sun ipotizzano una possibile accelerata della trattativa con Gonzalo pronto a dire sì al club londinese e a vestire la maglia di Blues già nelle prossime ore. Nel frattempo la Juventus guarda con apprensione gli sviluppi della situazione: i bianconeri hanno sempre più paura che il Milan non riscatterà l’argentino e si ritroverà sul groppone una minusvalenza e un bel problema da gestire.

  • La nostra opinione : Nonostante le certezze di Marca e la severa strigliata di Leonardo continuiamo a credere che Higuain a gennaio non si muoverà da Milano. La dirigenza rossonera, pur nutrendo dubbi sul Pipita, è consapevole di fare molto fatica a trovare un sostituto all’altezza in poco meno di 20 giorni per rinforzare l’attacco e continuare a lottare per il quarto posto, obiettivo fondamentale della stagione dei rossoneri che non possono permettersi un’altra annata senza la vetrina e, soprattutto, gli introiti della Champions League. Scartato Morata, l’unica alternativa reale che resterebbe ai rossoneri sarebbe quella di investire sul polacco Piatek, il Genoa però non può permettersi di perdere il proprio cannoniere a gennaio. Alla fine, pur con un po’ di mal di pancia, Higuain resterà alla corte di Gattuso e proverà a riscattare una parte di stagione deludente e a dimostrare alla dirigenza rossonera di essere un campione e un giocatore che merita fiducia e rispetto.

L’Inter ha il sì di Herrera e per giugno fari puntati su Biraghi ed Emerson Palmieri

Secondo il Corriere dello Sport, il secondo colpo a parametro zero per giugno dell’Inter sarà Hector Herrera. Il centrocampista messicano sarà presto comunitario e secondo il quotidiano romano i nerazzurri hanno il gradimento del giocatore e sono sicuramente favoriti rispetto a Roma e Milan. Per giugno l’Inter farà tanti cambiamenti anche sulle fasce laterali: Vrsaljko non ha convinto e si valutano attentamente i profili di Biraghi, Darmian ed Emerson Palmieri. Infine il Tutto Sport esclude una cessione a gennaio di Joao Miranda, i nerazzurri per liberarsene chiedono 8 milioni di euro, cifra esosa per Roma ed altri club che si erano interessati all’ex capitano del Brasile.

  • La nostra opinione : Herrera fa gola a tanti club italiani ed esteri e la partita è assolutamente aperta. A costo zero sarebbe un buon colpo e soprattutto allungherebbe le rotazioni in un reparto dove manca qualità e anche un po’ d’esperienza e dove tutti, ad esclusione forse di Brozovic, sono in discussione. Inevitabile anche l’attenzione della società nerazzurra sul tema laterali difensivi: Vrsaljko, scelto per sostituire Cancelo, ha finora deluso le aspettative del club che studia altri profili. Fra i nomi circolati, anche per la brillante stagione che sta facendo con la Fiorentina, forse il profilo più interessante è quello di Biraghi, che all’Inter è cresciuto e che ora appare un giocatore maturo per una squadra di vertice.

Il Real Madrid punta Militao per la difesa

Secondo Marca, il brasiliano del Porto Militao è il nome buono per rinforzare la retroguardia del Real Madrid. Per il quotidiano iberico il club madridista è pronto a pagare i 42 milioni di euro della clausola rescissoria e a portare il giocatore alla corte di Solari.

  • La nostra opinione : Il Real Madrid per dare una svolta alla stagione deve fare necessariamente qualcosa. Difficile dire però se spendere 42 milioni di euro per Militao siano l’affare giusto per svoltare una stagione finora balorda e al di sotto delle aspettative... Anche perché oltre che in difesa, il vero problema dei Merengues è riuscire a fare gol.

Video - Modric Pallone d'Oro 2018: il coronamento di un anno da superstar tra Real e Croazia

01:29

0
0