Eurosport

Facciamo i conti: monte ingaggi della Juventus folle, urge qualche cessione eccellente

Facciamo i conti: monte ingaggi della Juventus folle, urge qualche cessione eccellente

Il 12/07/2019 alle 16:42

Con l'arrivo di De Ligt il totale degli stipendi bianconeri si avvicinerebbe a quota 300 milioni di euro lordi. Una cifra monstre. Higuain, Khedira e Mandzukic gli indiziati a partire

Come la Juventus, in Italia, nessuno mai. La società bianconera è cresciuta a livello di immagine e di brand, ha aumentato in modo esponenziale i propri ricavi, ha migliorato il marketing e varcato nuovi confini commerciali grazie all'approdo a Torino di Cristiano Ronaldo, ma ha anche portato il proprio monte ingaggi a una cifra esagerata, mai registrata nel nostro campionato. Attualmente siamo sui 270 milioni di euro lordi, quasi il doppio dei 145 lordi messi a referto nella stagione 2016/17, solamente quattro estati fa. Piú del doppio di qualsiasi altro club italiano. Una somma che dovrebbe aumentare ancora con la firma, ormai imminente, di Matthijs de Ligt (si parla di 8 milioni di euro netti piú bonus annui per il difensore olandese). Dopo gli arrivi Rabiot, Ramsey e Pellegrini, urgono delle cessioni importanti per rendere meno spropositata la voce "stipendi" nel prossimo bilancio bianconero. Gonzalo Higuain, Sami Khedira e Mario Mandzukic sono sempre i principali candidati all'addio.

Cristiano Ronaldo posa insieme al trofeo dello scudetto, Juventus, Getty Images

Cristiano Ronaldo posa insieme al trofeo dello scudetto, Juventus, Getty ImagesGetty Images

CR7, investimento da urlo

Ça va sans dire che nell'esorbitante monte ingaggi bianconero incida pesantamente il fattore Ronaldo. Il portoghese guadagna 31 milioni di euro netti, che al lordo sono quasi 60. Un investimento stratosferico, che peró ha già dato diversi frutti, sia per quanto riguarda le azioni in Borsa (in un anno il valore del titolo é quasi raddoppiato) che per quel che concerne l'espansione del marchio "Juventus" nel mondo (basta guardare la crescita clamorosa dei social per rendersene conto). Un peso che, in ogni caso, a bilancio si fa sentire e che impone ovvi ragionamenti anche sugli altri giocatori.

Stagione Monte ingaggi (lordo in mln)
2019/20 270
2018/19 203
2017/18 151
2016/17 145
2015/16 122

Il rinnovo di Kean, la probabile partenza di Higuain

Gonzalo Higuain, acclamato dai tifosi al primo giorno di ritiro, ha le valigie pronte. Il suo ingaggio elevato obbliga la Juventus a cercare acquirenti, il costo del suo cartellino (clausola pagata al Napoli nel 2016) non permette di regalarlo a nessuno, per evitare minusvalenze. Situazione intricata come quelle di Khedira e Mandzukic, che hanno rinnovato da poco e guadagnano molto (sei netti il tedesco, cinque il croato). Anche le partenze di Perin e quella di almeno uno tra Cancelo (sempre corteggiato dal City) e Matuidi (sul quale si é mosso il PSG) dovrebbero alleggerire il computo totale degli stipendi bianconeri. A Moise Kean, invece, verrá sicuramente rinnovato il contratto (si parla di 3,5/4 milioni netti d'ingaggio).

Aaron Ramsey saluta i tifosi davanti al J Medical di Torino, Getty Images

Aaron Ramsey saluta i tifosi davanti al J Medical di Torino, Getty ImagesGetty Images

Bilancio in rosso? Probabile, ma il fairplay è sotto controllo

Normale che in quest'ottica la Juventus, prima di poter piazzare altri colpi dopo l'arrivo di de Ligt (Pogba, Icardi e Chiesa sono sempre i tre nomi principali), debba lavorare in uscita e cercare di abbassare l'impatto a bilancio sia dei nuovi acquisti che del monte stipendi. ll prossimo esercizio fiscale bianconero vedrà sicuramente un "rosso" complessivo (le stime parlano di circa 50 milioni di passivo), ma rientrerà perfettamente nei parametri UEFA in ottica fairplay finanziario. L'estate 2019, però, dovrà garantire laute plusvalenze (Spinazzola ad esempio lo é giá) per evitare sorprese future. Agnelli, Paratici e Nedved stanno monitorando costantemente la situazione e si stanno muovendo in questa direzione da tempo. La rosa della Juve verrà sfoltita (e non di poco) prima dell'inizio della prossima stagione.

L'elenco degli stipendi bianconeri nella rosa attuale 2019/20

Cristiano Ronaldo – 31 milioni di euro. (scadenza di contratto 2022

Aaron Ramsey – 7 milioni di euro (scadenza di contratto 2023)

Adrien Rabiot – 7 milioni di euro (scadenza di contratto 2023)

Paulo Dybala – 7 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Gonzalo Higuain - 6,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2021)

Miralem Pjanic – 6,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2023)

Douglas Costa – 6 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Sami Khedira – 6 milioni di euro (scadenza di contratto 2021)

Emre Can – 6 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Leonardo Bonucci – 5,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2023)

Mario Mandzukic – 5 milioni di euro (scadenza di contratto 2021)

Alex Sandro – 5 milioni di (scadenza di contratto 2023)

Juan Cuadrado – 4,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2020)

Wojciech Szczesny – 4 milioni di euro (scadenza di contratto 2021)

Blaise Matuidi – 4 milioni di euro (scadenza di contratto 2020 con opzione al 2021)

Joao Cancelo – 3,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2023)

Federico Bernardeschi – 3,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Giorgio Chiellini – 3,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2020)

Daniele Rugani – 3 milioni euro (scadenza di contratto 2023)

Mattia Perin – 2,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Rodrigo Bentancur – 2,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Mattia De Sciglio – 2 milioni di euro (scadenza di contratto 2022)

Gianluigi Buffon – 1,5 milioni di euro (scadenza contratto 2020)

Luca Pellegrini – 1,5 milioni di euro (scandenza contratto 2023)

Merih Demiral – 1,5 milioni di euro (scandenza contratto 2024)

Moise Kean – 0,5 milioni di euro (scadenza di contratto 2020)

Carlo Pinsoglio – 0,3 milioni di euro (scadenza di contratto 2020)

Video - Juventus, "Bentornato Gonzalo!": l'affettuoso abbraccio dei tifosi a Higuain

00:36
0
0