Getty Images

Gattuso: "Qualche mese fa avremmo perso questa gara. Mercato? Ci sono Leonardo, Maldini, Gazidis..."

Gattuso: "Qualche mese fa avremmo perso questa gara. Mercato? Ci sono Leonardo, Maldini, Gazidis..."

Il 09/12/2018 alle 23:22Aggiornato Il 09/12/2018 alle 23:24

Il tecnico del Milan si svincola subito dal tema mercato ed è soddisfatto della performance dei suoi: "Abbiamo giocato una partita gagliarda". E su Higuain: "Non doveva nemmeno giocare, ha ancora fastidio alla schiena".

" Eravamo consapevoli di giocare contro una squadra che quest'anno non aveva perso in trasferta, abbiamo creato, sofferto all'inizio. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, non l'abbiamo buttata dentro, ma la squadra mi è piaciuta, ha mostrato dei valori. Voglio parlare dei miei giocatori, delle prestazione, abbiamo fatto una partita gagliarda, contro una squadra allenata da un grande allenatore. Qualche mese fa avremmo perso questa partita"

Brutta prestazione di Higuain, ma Gattuso lo difende

" Non doveva nemmeno giocare, ha ancora fastidio alla schiena. È un giocatore importante per noi, a tratti ha fatto cose interessanti. Sta stringendo i denti. Non riesce ad allenarsi con continuità, questo lo sta penalizzando"

Chi invece sta migliorando è Bakayoko

" È migliorato tantissimo a livello tattico, prima faceva fatica a scivolare, oggi scivola bene. All'inizio scopriva sempre palla, perdeva spesso palla da pressato. Per la stazza che ha, ha una tecnica importante. Fa parlare il suo stile, per come si veste. È taciturno, ma stiamo cercando di fargli tirare fuori qualche parola e qualche battuta. È uno che sa stare nel gruppo, ma non parla tanto. Ci vuole personalità per vestire come veste lui, si veste tipo NBA"

Poi sul mercato

" Di mercato non parlo, c'è Leonardo, Maldini, Gazidis. Penso ad allenare i giocatori, la squadra è viva, abbiamo tantissimi infortunati. Loro si occupano del mercato, io mi occupo ad allenare, questa squadra sta facendo delle buone cose"
" È inutile dire che mi mancano i giocatori. Abbiamo dei problemi con la UEFA, non è qualcosa che mi riguarda. Devo pensare a vincere più partite possibile, non posso parlare di cose di cui non posso fare nulla. Con un attaccante e un centrocampista in più si potrebbe fare qualcosa, ma non mi piace parlare di questo argomento. Non mi sembra corretto parlare dei giocatori che devono arrivare, è una mancanza di rispetto verso gli altri ragazzi. Non mi sembra il caso parlare di mercato dopo una prestazione del genere. Voglio essere coerente"

Video - Paquetà arriva a Milano: "Sono molto felice di essere qui"

02:33
0
0