Imago

Higuain si presenta al Milan con un gol al Bernabeu, ma è 3-1 Real: standing ovation per Modric

Higuain si presenta al Milan con un gol al Bernabeu, ma è 3-1 Real: standing ovation per Modric

Il 11/08/2018 alle 22:51Aggiornato Il 12/08/2018 alle 01:06

La squadra di Gattuso perde 3-1 la sfida contro il Real Madrid al Santiago Bernabéu, ma trova un grande Higuain che ci mette 4 minuti per segnare la sua prima rete in rossonero. In casa Real c'è anche il ritorno in campo di Luka Modric, ricevuto da una standing ovation del pubblico madridista.

Il Milan ci prova e la squadra di Gattuso, soprattutto nel primo tempo, non gioca una brutta partita contro i Campioni d’Europa in carica. I rossoneri, però, vanno subito sotto, dimostrando nuovamente lacune nel difendere sulla fascia sinistra, dalle parti di Ricardo Rodriguez per intenderci... Carvajal ha campo libero e serve Benzema che di testa non lascia scampo a Donnarumma. C’è però Higuain nel Milan, adesso, e l’argentino ci mette due minuti per trovare l’immediato pareggio con un gran destro da fuori area: 1-1 e palla al centro. I rossoneri sfiorano anche il bis, ma Bale chiude il primo tempo in pieno recupero. Nella ripresa solita girandola di cambi, con il Milan che perde tono e lucidità. Il Real Madrid fa sul serio e vince 3-1, conquistando il Trofeo Bernabéu. In casa Real Madrid, il nome di giornata è Modric che torna a giocare dopo il Mondiale. Il croato riceve una grandissima standing ovation da parte del pubblico di casa: ora sta a lui mettere nero su bianco, la firma sul rinnovo di contratto per allontanare le voci di mercato (con buona pace dell’Inter).

Cronaca

Pronti, via e il Real Madrid va subito in vantaggio con il colpo di testa di Benzema che anticipa tutti sul primo palo dopo l’assist di Carvajal (lasciato solissimo sulla fascia). Il Milan, però, risponde e due minuti più tardi trova l’immediato pareggio grazie alla conclusione di Higuain: l’argentino si presenta così, con un gol al Bernabéu. Il Real Madrid spinge, ma il Milan è intraprendente e va vicino al gol con Bonaventura e Kessié, ma in pieno recupero arriva il 2-1 di Bale che segna sugli sviluppi di un corner.

Higuain, Sergio Ramos - Real Madrid-Milan - Trofeo Santiago Bernabéu 2018 - Getty Images

Higuain, Sergio Ramos - Real Madrid-Milan - Trofeo Santiago Bernabéu 2018 - Getty ImagesGetty Images

In avvio di secondo tempo ci prova Bonaventura, ma Navas è attento e para mentre dall’altra parte è Bale a seminare il panico nella difesa del Milan con Calabria che salva tutto anticipando Benzema. Girandola di sostituzioni, fuori anche Higuain che viene applaudito dal suo ex pubblico. Dentro Bacca che ha subito la chance per il pareggio, ma l’arbitro ferma tutto per un leggerissimo fuorigioco del colombiano sul servizio di Suso. L’ex Liverpool cerca anche Cutrone, con Keylor Navas che dice di no al suo diagonale. Nel Real Madrid entra invece Modric, osannato da tutto il pubblico del Bernabéu per aver ‘scelto’ di restare al Real, anche se non c’è nulla - ancora - nero su bianco. Vinicius cerca il tris, ci prova anche Modric ma Donnarumma controlla. Nel finale ancora occasionissima per Modric, lanciato da Lucas Vázquez, Donnarumma para ma in tap-in arriva il tris di Borja Mayoral.

Il Tweet

Il Milan ha finalmente trovato un attaccante...

Video - Gonzalo Higuain si presenta al Milan: il meglio della conferenza stampa in 220 secondi

03:38

Tabellino

Real Madrid-Milan 3-1

Real Madrid (4-3-3): K.Navas (76’ Lunin); Carvajal (76’ Sergio López), Varane (60’ Sergio Reguilón), Sergio Ramos (76’ F.Valverde), Marcelo (46’ Nacho Fernández); Kroos (60’ M.Llorente), Casemiro (46’ Ceballos), Isco (76’ Modric); Bale (76’ Lucas Vázquez), Benzema (76’ Borja Mayoral), Asensio (76’ Vinicius Jr.). All. Julen Lopetegui

Milan (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria (82’ S.Simic), Musacchio (82’ Bellanova), A.Romagnoli, Ricardo Rodríguez (56’ Calabria); Kessié, Biglia (65’ José Mauri), Bonaventura (56’ Çalhanoglu); Suso, Higuain (65’ Bacca), Borini (46’ Cutrone). All. Gennaro Gattuso

Marcatori: 2’ Benzema (R); 4’ Higuain (M), 45+1 Bale (R), 90+1 Borja Mayoral (R)

Arbitro: Javier Estrada Fernández

Ammoniti ed espulsi: nessuno

Video - Da Ronaldo al sogno Modric, la Serie A è tornata grande come nei gloriosi anni '90?

01:42
0
0