Getty Images

Higuain torna al gol e il Milan esce dall'incubo: 2-1 in rimonta alla SPAL

Higuain torna al gol e il Milan esce dall'incubo: 2-1 in rimonta alla SPAL

Il 29/12/2018 alle 22:23Aggiornato Il 29/12/2018 alle 22:56

Petagna illude i ferraresi prima del quarto d'ora, ma Castillejo pareggia subito e il Pipita torna a segnare dopo un'astinenza durata due mesi. Nel finale ci vuole un super Donnarumma per evitare il 2-2 di Fares. Suso espulso per doppia ammonizione: salta la Supercoppa Italiana.

Dopo 4 partite senza vittorie (5, contando quella costata l'eliminazione dall'Europa League) e senza gol, riecco il Milan. Faticando, sudando, correndo più rischi del dovuto, ma i rossoneri escono finalmente dall'incubo. Così come Gonzalo Higuain, l'autore del gol che piega in rimonta la SPAL, battuta per 2-1 a San Siro dopo essere passata per prima in vantaggio con Petagna e ripresa poco dopo da Castillejo. 3 punti fondamentali per la banda Gattuso, che torna a guardare da vicino il quarto posto che porta in Champions League e si scrolla di dosso un periodo nerissimo durato tutto dicembre. Anche se la formazione di Semplici fa venire i brividi a tutto San Siro quando, nei minuti finali, accarezza il pareggio con Petagna e Fares. Il 2018 si conclude dunque nel migliore dei modi per il Milan, anche se una macchia, e bella visibile, c'è: espulso per doppia ammonizione dall'arbitro Abisso, Suso salterà la Supercoppa Italiana del 16 gennaio contro la Juventus. Con un più di due settimane d'anticipo, è già un bel grattacapo per Gattuso.

La cronaca della partita

Milan pimpante fin dai primi minuti: Gomis smanaccia un tiro-cross di Suso, poi Romagnoli si vede annullare il gol del vantaggio per netto fuorigioco. Il gol, a sorpresa, lo trova invece la SPAL al 13': Petagna difende palla al limite e fa partire un sinistro che, complice una deviazione dello stesso Romagnoli, inganna Donnarumma. Ma non passano che 16' e Castillejo sistema tutto, approfittando di un clamoroso errore collettivo della difesa spallina e scagliando un sinistro di controbalzo sotto l'incrocio di Gomis. I rossoneri acquisiscono maggiore tranquillità, macinano gioco e prima dell'intervallo creano più di un'opportunità per completare la rimonta: Kessié, Bakayoko e Calhanoglu, a turno, non hanno però la necessaria precisione.

Samu Castillejo esultato per il gol contro la SPAL, Milan-SPAL, Getty Images

Samu Castillejo esultato per il gol contro la SPAL, Milan-SPAL, Getty ImagesGetty Images

Nell'intervallo Semplici inserisce Vicari per Dickmann, passando al 4-4-2. E la mossa funziona, perché il Milan appare come ingabbiato dal nuovo vestito indossato dai biancazzurri. Fino al 19', il momento topico del match: il neo entrato Calabria centra in area per Calhanoglu, tocco al volo per Higuain che davanti a Gomis scarica in rete il sospirato pallone del 2-1. Rossoneri a tanto così dal 3-1 sempre con Calhanoglu, impreciso di poco, e con Bakayoko, fermato da Gomis. Ma il finale è da brividi: Petagna manca la porta di un nonnulla a Donnarumma impietrito e Suso viene espulso per doppia ammonizione. E al minuto 89 lo stesso Donnarumma deve superarsi per togliere dalla porta un colpo di testa da due passi di Fares. Una parata da 3 punti.

La statistica chiave

Gonzalo Higuain ha trovato il gol dopo 31 conclusioni a vuoto dall'ultima rete realizzata in precedenza, il 28 ottobre contro la Sampdoria (fonte: Opta).

Il tweet

Il migliore in campo

Castillejo. Dà una bella risposta con una prova pimpante, vivace, brillante, nobilitata dallo splendido gol che riporta il Milan in partita.

Il peggiore in campo

Dickmann. Non è Lazzari e la differenza si nota tutta. La sua dormita poco dopo il quarto d'ora, in collaborazione con Costa, vale l'immediato pareggio rossonero.

La dichiarazione

Gonzalo Higuain: "L'abbraccio con Gattuso dopo il gol? Il mister mi ha sempre sostenuto, regalandomi stima e affetto. Questo gol è per lui".

Il tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Abate (62' Calabria), Zapata, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Higuain (83' Borini), Castillejo (62' Cutrone). All. Gattuso

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Felipe, Bonifazi; Dickmann (46' Vicari), Kurtic, Schiattarella (74' Valdifiori), Missiroli, Costa (53' Fares); Antenucci, Petagna. All. Semplici

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo

Gol: 13' Petagna (S), 16' Castillejo (M), 64' Higuain (M)

Note: ammoniti Kurtic, Castillejo, Zapata, Suso

Video - Sarri: "Higuain giocatore e uomo straordinario ma è del Milan, non è il momento di parlarne"

00:36
0
0