LaPresse

Inter, Spalletti: "Dobbiamo migliorare, ma ci è stato negato un rigore clamoroso"

Inter, Spalletti: "Dobbiamo migliorare, ma ci è stato negato un rigore clamoroso"

Il 15/09/2018 alle 17:48Aggiornato Il 15/09/2018 alle 18:03

Il tecnico dei nerazzurri fa il mea culpa per il gioco espresso dalla sua squadra, ma si lamenta per il mancato rigore fischiato sul tocco di braccio di Dimarco.

Il tecnico dell'Inter si lamenta per la poca determinazione della sua squadra ma quel rigore...

Luciano Spalletti

" Finché non abbiamo preso gol eravamo lì lì per vincerla anche se ci era mancata la determinazione e la fortuna per sbloccarla. I 4 punti in classifica? Le nostre potenzialità sono superiori, certo. Però quel rigore che ci è stato negato è clamoroso"
La rabbia di Luciano Spalletti dopo Inter-Parma

Roberto D’Aversa è felicissimo per la prima vittoria in campionato

" Si gioca sempre per dare il massimo. Credo che avevamo raccolto meno di quanto meritassimo e oggi siamo stati premiati. Non era semplice. Qualcuno esordiva qui a San Siro, quindi molto bene così. Spesso e volentieri ci siamo messi in difficoltà da soli e si può migliorare. Il piano partita? Il pallino del gioco sapevamo lo avrebbe avuto l'Inter. Dovevamo giocare d'attesa e ci siamo riusciti. Serve avere anche fortuna che arriva solo con determinazione e sacrificio. Queste sono carte importanti per centrare la salvezza. Gobbi? Ha avuto un problema, sostituirlo è stata una scelta forzata. Fa piacere però per Dimarco che ha segnato nel suo stadio. Ha fatto gol, un gol da tre punti. Sta migliorando nella fase difensiva e ha dimostrato che può crescere ancora. Gli ho detto che quando ci si impegna, prima o poi si viene premiato. Gli auguro una carriera rosea"

Video - Zanetti: "Barcellona e Tottenham? All'Inter farà bene affrontare subito queste squadre"

01:24
0
0