Eurosport

Juventus, la carica di Ronaldo: "Speravo di arrivare qui, voglio vincere trofei per i tifosi"

Juventus, la carica di Ronaldo: "Speravo di arrivare qui, voglio vincere trofei per i tifosi"

Il 11/08/2018 alle 12:34Aggiornato Il 11/08/2018 alle 12:35

Cristiano ha parlato in occasione del lancio di Juventus TV, la nuova piattaforma on-demand: "Tutti mi hanno accolto nel migliore dei modi, quindi sono molto felice. Il mio obiettivo è quello di essere in forma, di aiutare la squadra, di vincere trofei"

" Darò il massimo e sono certo che vinceremo titoli insieme. Fino alla fine, forza Juventus!"

Non poteva presentarsi meglio Cristiano Ronaldo ai suoi nuovi tifosi, elogiati e ringraziati in una lunga intervista per celebrare la (ri)nascita di Juventus TV, la nuova piattaforma on-demand del club. "Mi sento molto bene, tutti mi hanno accolto nel migliore dei modi, quindi sono molto felice. Vorrei ringraziare i tifosi per il loro sostegno. La mia priorità è quella di dare il massimo, dimostrare professionalità, cercare di migliorare ulteriormente la squadra. Questo sarà il mio compito", dice CR7.

Il portoghese esordirà nell'amichevole in famiglia a Villar Perosa domani, domenica, alle ore 17.30, e poi giocherà nella prima di campionato a Verona col Chievo. "Sono professionista da 15-16 anni ormai e i miei metodi sono sempre gli stessi. Voglio essere il più professionale possibile. Come ho detto prima, ho giocato molti anni a Manchester, ho giocato molti anni nel Real Madrid e ora ha inizio una nuova avventura. Voglio continuare così, non voglio cambiare nulla nel modo in cui lavoro, nella mia etica. Cerco di essere costante per aiutare la squadra a raggiungere i propri obiettivi. Il mio obiettivo è quello di essere in forma, di aiutare la squadra, di vincere trofei. Questo è quello che mi sono prefissato", afferma l'ex Real Madrid.

Sulla scelta di trasferirsi alla Juventus CR7 è molto diretto: "E' un grandissimo club, innanzitutto. Sin da quando ero bambino conoscevo questa squadra. Mi piaceva e speravo che un giorno avrei potuto giocarci. E lo farò in uno dei club più importanti al mondo. Quando ho deciso di andare via da Madrid? Non c'è un momento preciso. Negli ultimi anni abbiamo incontrato la Juve in un paio di occasioni, e ho sempre avuto la sensazione che ai tifosi italiani piacesse Cristiano. La Juventus è il club più importante d'Italia. Uno dei migliori al mondo. E' stata una scelta facile. La decisione non è stata difficile, perchè la Juve è una società incredibile".

La rovesciata di Cristiano Ronaldo a Torino

La rovesciata di Cristiano Ronaldo a TorinoGetty Images

La chiosa è dedicata all'episodio del gol in rovesciata in Champions con l'ovazione dello Stadium, un momento speciale ma non decisivo per scegliere la Juventus: "E' stato incredibile. Non mi era mai successa una cosa del genere. E' stata una sensazione bellissima. Da quel momento, se possibile, la Juve mi è piaciuta ancora di più. Se ha influenzato la mia scelta? Non credo ma ha contribuito il fatto di vedere che le persone mi apprezzavano, i tifosi, il Club che era interessato a me....".

Video - Cristiano Ronaldo si presenta alla Juventus: il meglio della conferenza stampa in 4 minuti

04:07
0
0