Getty Images

La moviola di Milan-Juventus 0-2: Benatia graziato da Mazzoleni, severo il rosso su Higuain?

La moviola di Milan-Juventus 0-2: Benatia graziato da Mazzoleni, severo il rosso su Higuain?
Di Eurosport

Il 11/11/2018 alle 22:25Aggiornato Il 12/11/2018 alle 00:02

Tanto lavoro per Mazzoleni nel posticipo della 12esima giornata di Serie A. Netto il rigore con la VAR concesso per il tocco di mano di Benatia che ha rischiato il secondo giallo non tirato fuori da Mazzoleni. Fiscale il rosso a un isterico Higuain?

Serata ricca di lavoro per il direttore di gara Pier Silvio Mazzoleni, designato insieme agli assistenti Preti e Vivenzi e dal quarto uomo Valeri di Roma. Ecco gli episodi più contestati della serata...

Gli episodi da moviola

8’ – Regolare il gol dell’1-0 di Mandzukic. L'attaccante croato sovrasta Ricardo Rodriguez non compiendo fallo ed incornando alla grande il cross dalla sinistra di Alex Sandro.

34’ – Intervento da tergo di Benatia ed ammonizione giusta. Il marocchino interviene in maniera scomposta su Bakayoko, colpendolo sulla tibia. Proteste vibranti da parte del numero 4 ma il fallo è netto ed è giusto il cartellino giallo mostratogli da Mazzoleni.

38' - Cross dalla destra di Suso con Higuain che si avventa sulla palla in anticipo su Benatia. Sul tentativo di aggancio del numero 9 rossonero, Benatia intercetta il pallone col braccio largo. Mazzoleni non si accorge nulla ma richiamato dal VAR corregge la propria decisione e concede giustamente il penalty. L’unico errore che commette il direttore di gara è non sventolare il secondo giallo al marocchino che interrompe una chiara azione da gol, intercettando volontariamente il pallone.

83’ – Higuain a centrocampo entra a contatto con il solito Benatia. Mazzoleni fischia fallo e in maniera fiscale estrae il cartellino giallo all’indirizzo dell’argentino che, frustrato, dal rigore sbagliato e dalla partita da dimenticare, esagera con le proteste insultando a muso duro il direttore di gara che sventola subito il secondo giallo. Il numero 9 non può credere ai propri occhi e si scatena nelle proteste, uscendo dal campo incredulo e in lacrime. Rosso pesante che priverà il Milan del suo centravanti nella delicata sfida contro la Lazio.

Video - Allegri: "Non difendiamo da Juventus, i numeri non mentono con 8 gol presi in 11 partite"

01:23
0
0