LaPresse

La Roma ha fatto la stupida questa sera! Da 2-0 a 2-2, il Cagliari rimonta in 9

La Roma ha fatto la stupida questa sera! Da 2-0 a 2-2, il Cagliari rimonta in 9

Il 08/12/2018 alle 19:56Aggiornato Il 08/12/2018 alle 22:34

La Roma domina in lungo e in largo fino a metà secondo tempo e lo 0-2, siglato Cristante-Kolarov, sta pure stretto. All'85' Ionita accende la luce, al 95' Sau firma l'incredibile pareggio. E dire che i sardi avevano chiuso in 9 per i rossi comminati a Ceppitelli e Srna.

La Roma perde un’altra occasione. I giallorossi, avanti di due gol sul Cagliari, in 11 contro 9, sono riusciti a farsi rimontare - in maniera incredibile - dai sardi che gettano il cuore oltre l’ostacolo e trovano il 2-2 al 95’ con il gol di Sau, dopo un ultimo pessimo possesso. Oltre la gioia del Cagliari, c’è da segnalare una pessima gestione della gara da parte della Roma. Non è la prima volta, infatti, che la squadra di Di Francesco ha questi black-out. Alla memoria viene in mente il clamoroso 2-2 casalingo contro il Chievo, ma quante sono le gare senza successo della Roma per partite giocate solo a metà? Ora bisognerà fare una valutazione seria anche su Di Francesco: il quarto posto potrebbe essere a -7 in caso di successo del Milan.

Cronaca

Buona partenza della Roma in avvio, con i giallorossi che vanno vicino al gol con Zaniolo. Al 14’ arriva il meritato vantaggio con il sinistro di Cristante che beffa un Cragno non preciso, dopo lo scarico di Kluivert. Gli ospiti sfiorano anche il raddoppio con Ünder e Cristante, in attesa di una reazione del Cagliari. Ci riprova Zanilo ma non va a bersaglio, poi Schick non ci arriva di un soffio sul perfetto servizio di Kolarov. Il Cagliari si sveglia: Cerri viene murato e Faragò viene chiuso in angolo sul suo destro da fuori. Nel momento migliore dei sardi, ecco che arriva puntuale il raddoppio con il calcio di punizione di Kolarov, con deviazione decisiva di Cerri. Ultima chance per la squadra di Maran, ma è bravissimo Olsen a chiudere lo specchio sulla conclusione di Diego Farias.

Kolarov - Cagliari-Roma - Serie A 2018/2019 - LaPresse

Kolarov - Cagliari-Roma - Serie A 2018/2019 - LaPresseLaPresse

Nella ripresa è sempre la Roma a fare la partita, ma Cragno dice no al sinistro di Zaniolo, poi Nzonzi e Schick non riescono a segnare davanti alla porta. Cragno si supera ancora una volta su Zaniolo che ci aveva provato addirittura con la punta. Polemiche del Cagliari al 68’ per il tocco di mano di Kolarov in area di rigore, ma l’arbitro Mazzoleni dice di no dopo aver consultato la VAR. La Roma tira i remi in barca e permette al Cagliari di provarci: all’85’ arriva il gol che riaccende le speranze con il gol di Ionita, di testa, sugli sviluppi di un corner. Succede di tutto nel finale con i rossi comminati a Ceppitelli e Srna. Sembra finita, ma il Cagliari riparte veloce e trova l’incredibile 2-2 con il neo entrato Marco Sau.

La statistica

2 - Secongo gol per Cristante in campionato. L’ultima volta contro il Chievo, anche lì da 2-0 a 2-2 per la Roma.

Il Tweet

Solo applausi per questo Cagliari...

Il migliore

Artur IONITA - È lui che risveglia il Cagliari dal torpore e lo porta ad un clamoroso pareggio. Prima riaccende le speranze di testa. Poi effettua l’assist che vale il 2-2 di Sau.

Il peggiore

Patrik SCHICK - Un pesce fuor d’acqua. Tocca pochissimi palloni e sbaglia due gol davanti alla porta.

Tabellino

Cagliari-Roma 2-2

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Klavan, Padoin (65’ Pajac); Faragò, Bradarić (80’ Cigarini), Ionita; João Pedro; Diego Farias (75’ Sau), Cerri. All. Rolando Maran

Roma (4-2-3-1): R.Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Ünder, Zaniolo (89’ Juan Jesus), J.Kluivert (75’ Lu.Pellegrini); Schick (83’ Pastore). All. Eusebio Di Francesco

Marcatori: 14’ Cristante (R), 41’ Kolarov (R); 85’ Ionita (C), 90+5 Sau (C)

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni, sezione di Bergamo

Ammoniti: 47’ Cristante, 63’ Faragò, 90+4 Ceppitelli, 90+5 Sau

Espulsi: 90+4 Ceppitelli (C), 90+4 Srna (C)

Video - Roma, contestata dopo il pareggio contro la Fiorentina. Cori contro squadra e Pallotta

00:20
0
0