PA Sport

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (13/06)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (13/06)

Il 13/06/2019 alle 22:53Aggiornato Il 13/06/2019 alle 23:54

Marcelo torna in orbita Juventus e il Milan pensa a Mario Rui e Veretout. Il Torino ci prova per Pastore, mentre Karius viene accostato alla Roma. Primo acquisto della Fiorentina: il serbo Terzic.

Marcelo-Juventus, ritorno di fiamma

Secondo 'Tuttosport', la Juventus è tornata prepotentemente a pensare a Marcelo. Il terzino del Real Madrid, già accostato ai campioni d'Italia negli scorsi mesi, avrebbe anzi già chiamato l'ex compagno di squadra Cristiano Ronaldo in vista di un possibile trasferimento a Torino durante la finestra estiva di mercato.

  • La nostra opinione. L'arrivo a Madrid del costosissimo Ferland Mendy, acquistato dal Lione in cambio di 50 milioni di euro circa, pare un segnale chiaro: l'avventura di Marcelo al Real è agli sgoccioli. Una traiettoria bella, lunga, vincente, ma proseguita tra panchine, prestazioni sottotono e addirittura la mancata convocazione per la Copa America. Cambiare aria potrebbe rappresentare la soluzione migliore.
Marcelo (Real Madrid)

Marcelo (Real Madrid)Getty Images

Il Milan va su Mario Rui e Veretout

Non solo Krunic per il Milan, che in attesa di ufficializzare l'investitura di Marco Giampaolo punta il mirino su altri due giocatori di Serie A: il napoletano Mario Rui e il viola Jordan Veretout. Secondo 'Sportitalia', entrambi sono stati chiesti alla dirigenza proprio dall'allenatore, che peraltro ha già avuto alle proprie dipendenze il terzino portoghese all'Empoli.

  • La nostra opinione. Nella situazione in cui si trova il Milan, ancora una volta senza i ricavi della Champions League e continuamente costretto a fare i conti con l'occhio vigile dell'UEFA, pensare a colpi a effetto è una missione alquanto complicata. Più facile che arrivino giocatori così: mediaticamente non d'impatto, ma già adattati alla Serie A. La realtà rossonera, oggi, è questa.

Karius in orbita Serie A: pista Roma

La stampa turca rilancia l'interesse della Roma per Loris Karius, che dopo una prima annata al Besiktas in prestito dal Liverpool non sa ancora con certezza dove giocherà nella prossima stagione. Il tedesco rimpiazzerebbe uno tra Antonio Mirante e Robin Olsen, i due portieri titolari della rosa giallorossa.

  • La nostra opinione. Una grande squadra inizia da un grande portiere, recita un vecchio adagio, ma in questo caso non ci siamo. Né Olsen, né Mirante, né tantomeno Karius rispondono ai requisiti necessari per difendere la porta giallorossa. Quanto al tedesco, poi, le papere di Kiev sono ancora vivide un anno dopo. Meglio evitare di affidare a lui i pali così mal protetti da Olsen.
Loris Karius (1) of Besiktas reacts after Turkish Super Lig soccer match between Kasimpasa and Besiktas at Recep Tayyip Erdogan Stadium in Istanbul, Turkey on December 22, 2018.

Loris Karius (1) of Besiktas reacts after Turkish Super Lig soccer match between Kasimpasa and Besiktas at Recep Tayyip Erdogan Stadium in Istanbul, Turkey on December 22, 2018.Getty Images

Il Torino ci prova per Pastore

Secondo 'Repubblica', il Torino è intenzionato a fare un tentativo per Javier Pastore, reduce da una prima stagione altamente negativa con la maglia della Roma. Il club giallorosso avrebbe acconsentito alla cessione del Flaco in prestito con diritto di riscatto, ma i granata dovrebbero partecipare al pagamento dell'ingaggio del giocatore.

  • La nostra opinione. Tralasciando l'aspetto economico e l'alto ingaggio di Pastore, che dovrebbe costringere il Torino a chiedere l'aiuto della Roma, dal punto di vista squisitamente tecnico si tratterebbe di un acquisto di prim'ordine per una squadra reduce da un gran campionato e, apparentemente, decisa a fare il salto di qualità. Perché il Flaco, nonostante una stagione no, non si discute.
Javier Pastore (AS Roma) lors de l'International Champions Cup

Javier Pastore (AS Roma) lors de l'International Champions CupGetty Images

Primo acquisto della Fiorentina: Terzic

Nel giorno in cui ha deciso di confermare in panchina Vincenzo Montella, la Fiorentina ufficializza il suo primo acquisto per la prossima stagione: si tratta di Aleksa Terzic, 20 anni, terzino sinistro serbo proveniente dalla Stella Rossa. Come comunicato dal club viola sul proprio sito ufficiale, il giocatore arriva a Firenze mediante un'operazione a titolo definitivo.

  • La nostra opinione. Dopo Nikola Milenkovic e Dusan Vlahovic, il primo titolare indiscusso e il secondo gioiello della Primavera, la Fiorentina ci riprova e pesca ancora in Serbia. Portandosi a casa un difensore che ha svolto tutta la trafila nelle giovanili della propria nazionale e che è stato convocato dall'Under 21 per gli Europei di categoria che si svolgeranno proprio in Italia. Da monitorare attentamente.

Juve: Sarri è l'allenatore giusto per la Champions?

Sondaggio
51132 voti
Sì, le ambizioni della Juve crescono
No, non ha abbastanza esperienza

Video - Da Sensi-Milan a Insigne via dal Napoli: la giornata di calciomercato in 1 minuto

00:58
0
0