Getty Images

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (15/01)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (15/01)

Il 15/01/2020 alle 22:40

Il Milan ha in mente di proporre Suso alla Roma per arrivare a Ünder. Lo Schalke '04, intanto, ufficializza quel Todibo, che aveva rifiutato proprio i rossoneri. In casa Inter, tutto fatto per il prestito del terzino sinistro Dimarco all'Hellas Verona. Lecce: le prime scelte si chiamano Djidji del Torino e Ionita del Cagliari. Mazzitelli scende di categoria dal Sassuolo alla Virtus Entella.

Il Milan vuole proporre Suso alla Roma per arrivare a Ünder

E' solo un'idea, una proposta in fase embrionale, ma il Milan starebbe pensando di offrire il trequartista Suso alla Roma per arrivare al collega di reparto turco Cengiz Ünder. Entrambi protagonisti di un deludente inizio di stagione, uno scambio di maglie potrebbe risultare rivitalizzante. Lo riporta Sky Sport.

  • La nostra opinione: la Roma è reticente sull'operazione, perché vorrebbe ancora puntare sul brioso trequartista turco, protagonista tuttavia di una falsa partenza anche a causa di condizioni fisiche quanto meno intermittenti. La sensazione è che ci si ridarà appuntamento per gli ultimi 3-4 giorni di gennaio per fare il punto sulle rispettive situazioni.
Suso

SusoGetty Images

Lo Schalke '04 ufficializza Todibo

Il club tedesco ha ufficializzato l'arrivo del difensore Jean-Clear Todibo dal Barcellona. Il francese, seguito anche dal Milan, arriva in prestito con diritto di riscatto fissato a 25 milioni più bonus.

  • La nostra opinione: a Todibo interessava un prestito. "Secco" o con diritto di riscatto, l'importante era mantenere il cordone ombelicale con la casa madre Barcellona. Il Milan ha quindi virato su Simon Kjær "usato sicuro" dall'Atalanta: l'impatto con la SPAL in Coppa Italia è stato buono. In generale, la dirigenza rossonera deve lavorare e lavorare, proprio per evitare stucchevoli rifiuti... "alla Todibo".

Inter, tutto fatto per il prestito di Dimarco all'Hellas Verona

Tutto pronto per la definizione del prestito di Federico Dimarco dall'Inter all'Hellas Verona. Il laterale mancino classe 1997, con trascorsi nel Parma e nel Sion, arriva in prestito "secco" fino a giugno. Lo riporta Sky Sport.

  • La nostra opinione: destinazione perfetta per la definitiva consacrazione dell'esterno mancino basso ex Parma. In un Verona galvanizzato dallo straordinario inizio stagione e, oggettivamente, senza più patemi in vista della corsa salvezza, il ragazzo ha la possibilità di crescere ulteriormente. A nostro avviso, sarebbe già stato pronto per una chance importante in nerazzurro.
Inter-Cagliari, Coppa Italia 2019-2020: Federico Dimarco (Inter) (Getty Images)

Inter-Cagliari, Coppa Italia 2019-2020: Federico Dimarco (Inter) (Getty Images)Getty Images

Il Lecce vuole rifarsi il look: le prime scelte sono Djidji e Ionita

Il Lecce attento e attivo nella campagna di rafforzamento invernale. In questo senso, le "prime scelte" si chiamano Koffi Djidji del Torino, per la difesa, e Artur Ionita del Cagliari per la metà campo. Lo riferisce Sky Sport..

  • La nostra opinione: uomini di qualità, non c'è dubbio. Che, se arivassero al "Via del Mare", darebbero una grossa mano ai giallorossi di Liverani, nella corsa salvezza. Tuttavia, seppur comprimari, le eventuali uscite sia di Djidji che di Ionita non sono viste di buon occhio dai rispettivi allenatori Mazzarri e Maran, che preferirebbero trattenerli.
Torino-Genoa, Coppa Italia 2019-2020: Koffi Djidji (Torino) (Getty Images)

Torino-Genoa, Coppa Italia 2019-2020: Koffi Djidji (Torino) (Getty Images)Getty Images

Sassuolo, Mazzitelli all'Entella per l'assalto alla Serie A

In Serie B, la Virtus Entella comunica di aver trovato ufficialmente l’accordo col Sassuolo per il trasferimento in prestito (con obbligo di riscatto al verificarsi di alcune condizioni) delle prestazioni sportive del centrocampista classe 1995 Luca Mazzitelli.

  • La nostra opinione: avventura in cadetteria, quindi, per il mediano romano, che lo scorso 15 novembre ha soffiato su 24 candeline. Torna in Liguria dopo l'esperienza al Genoa della stagione passata, condita da 10 presenze. Sicuramente, si tratta del punto esclamativo della società chiavarese di patron Gozzi sulla volontà di essere protagonista nella corsa ai playoff per la Serie A e ottenere una doppia promozione che avrebbe del clamoroso.

Video - "Ma tu sei matto!" Totti segna su punizione e i compagni di squadra impazziscono!

00:28
0
0