Getty Images

Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 3-1: Ilicic e Gomez inventano, Berardi croce e delizia

Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 3-1: Ilicic e Gomez inventano, Berardi croce e delizia

Il 26/05/2019 alle 23:07

Lo sloveno e il Papu sono gli uomini migliori dei nerazzurri, in cui Zapata non tradisce mai. Gli emiliani giocano un ottimo primo tempo, nel quale si mette in mostra anche Duncan, ma crollano dopo l'inferiorità numerica.

Le pagelle dell'Atalanta

Pierluigi GOLLINI 6 - Il Sassuolo lo spaventa più di una volta, ma senza costringerlo a compiere grandi interventi. Viene battuto imparabilmente da Berardi (dal 93' Francesco ROSSI s.v.)

Andrea MASIELLO 6,5 - Non vive una serata tranquilla, come i compagni, ma è fondamentale nell'evitare lo 0-2 di Berardi a porta praticamente vuota (dal 62' Mario PASALIC 7 - Entra e lascia immediatamente il segno sul risultato, sfiorando pure la doppietta. Decisivo)

Berat DJIMSITI 6 - Come i compagni si tranquillizza solo a gara in corso, dopo un inizio un po' stentato, ritrovando stabilità e tranquillità.

José Luis PALOMINO 6,5 - Inizia sul centro-sinistra, dove non riesce a impedire il vantaggio del Sassuolo. Tutto migliora dopo il rosso a Berardi.

Timothy CASTAGNE 6 - Beneficia spesso e volentieri della presenza di Ilicic accanto a sé, ma non è particolarmente brillante e, almeno nel primo tempo, qualcosa soffre anche difensivamente.

Marten DE ROON 6 - Sempre pronto ad appoggiare l'azione offensiva fin quasi al limite. Francamente oscena la sceneggiata che porta all'espulsione di Berardi.

Remo FREULER 6 - Come sempre non fa mancare il proprio apporto alla manovra, sfiorando subito il gol da fuori e facendosi trovare pronto.

Robin GOSENS 6 - Un po' impreciso e arruffone, sbaglia parecchio e combina poco. Si riscatta tenendo bene da terzo di difesa, in un ruolo non suo.

Josip ILICIC 7 - Semplicemente imprendibile. Rischia grosso con un calcetto a Locatelli ma, quando si calma, diventa protagonista quasi assoluto con una serie di giocate di altissima classe. Vederlo giocare palla al piede è una delizia.

Alejandro GOMEZ 7 - Sarà un po' troppo egoista, sarà quel che si vuole, ma quando si accende lascia sempre il segno: gol del vantaggio, cross perfetto per Pasalic. L'ultimo capolavoro di una stagione maestosa (dal 93' Gianluca MANCINI s.v.)

Duvan ZAPATA 6,5 - Inizialmente viene ben contenuto da Demiral, ma riesce comunque a lasciare la zampata vincente: suo il guizzo che riporta l'Atalanta in partita.

All. Gian Piero GASPERINI 7 - Trema in un primo tempo difficoltoso, poi ringrazia Berardi. Ora deciderà di affrontare la Champions League o di ascoltare le sirene della Roma?

Duvan Zapata segna in Atalanta-Sassuolo

Duvan Zapata segna in Atalanta-SassuoloGetty Images

Le pagelle del Sassuolo

Gianluca PEGOLO 6 - Stilisticamente non bellissimo negli interventi, ma efficace. Non ha grosse colpe sui tre gol segnati dall'Atalanta.

Pol LIROLA 6 - Risponde colpo su colpo alle iniziative dell'Atalanta sulla sinistra ed è lui ad aprire il contropiede che porta al vantaggio di Berardi (dal 92' Giacomo RASPADORI s.v.)

Merih DEMIRAL 6,5 - Gran protagonista della prima frazione, nella quale riesce a tenere fisicamente addirittura con Zapata, poi il Sassuolo crolla e lui può far poco per evitarlo.

Gianmarco FERRARI 5,5 - Discreto scudiero di Demiral per 45 minuti, poi non riesce a fermare la mareggiata nerazzurra. Inutile il tentativo di evitare il gol di Gomez.

ROGERIO 5,5 - Attacca pochissimo, quasi mai, ed è spesso costretto a fronteggiare in inferiorità numerica Ilicic e Castagne. Esce dal campo col mal di testa, non solo per colpa sua.

Mehdi BOURABIA 5,5 - Un suo erroraccio rischia di spalancare la porta a Ilicic, poi fermato da Demiral. Non tiene a bada nemmeno Pasalic, che di testa non lo perdona.

Francesco MAGNANELLI 5,5 - In mezzo al campo non se la caverebbe nemmeno male, ma contagia tutti col proprio nervosismo, rimediando un'espulsione forse inevitabile.

Joseph DUNCAN 6,5 - Uno dei migliori in assoluto in un primo tempo in cui l'Atalanta fatica a leggere i suoi inserimenti. Suo lo splendido assist di tacco che manda a segno Berardi, suo un altro assist al bacio per il compagno.

Manuel LOCATELLI 6 - Gioca tra le linee, nella posizione di trequartista, e mostra di non patire il cambio di ruolo. Presente quando il Sassuolo si porta in attacco (dal 58' Filip DJURICIC 5,5 - Ha la palla del 3-2, ma la spreca davanti a Gollini)

Domenico BERARDI 5,5 - Gioca solo il primo tempo, ma che primo tempo. Gol segnato, gol sfiorato, espulsione. Prima mortifero, poi troppo ingenuo nonostante la sceneggiata di de Roon.

Jeremie BOGA 5,5 - Insidioso con la sua velocità, ma si spegne ben presto, non riuscendo a sopportare da solo il peso dell'attacco dopo il rosso a Berardi (dall'85' Leonardo SERNICOLA s.v.)

All. Roberto DE ZERBI 6,5 - La sua idea di calcio è assodata e visibile. Con un punto interrogativo inevitabile: cosa sarebbe accaduto con il Sassuolo in 11 fino al 90'?

Video - I segreti dell'Atalanta secondo Gasperini: "Mentalità, ambiente che ci spinge e voglia di aggredire"

01:26
0
0