LaPresse

Le pagelle di Chievo-Roma 0-3: El Shaarawy e Dzeko incontenibili, Giaccherini non si arrende mai

Le pagelle di Chievo-Roma 0-3: El Shaarawy e Dzeko incontenibili, Giaccherini non si arrende mai

Il 08/02/2019 alle 23:25Aggiornato Il 08/02/2019 alle 23:38

Tra i giallorossi non ci sono insufficienze: brillano anche Mirante, Marcano e Fazio, Zaniolo fa ottime cose ma è meno incisivo del solito e nella ripresa cala. Ennesima serata da dimenticare per i gialloblù: la difesa è disastrosa, Sorrentino se la cava e Schelotto ha un buon impatto sulla gara.

CHIEVO

Stefano SORRENTINO 6 - Incolpevole sui gol della Roma. Evita un passivo ancora peggiore deviando con la punta delle dita un sinistro di Zaniolo e con altre buone parate a risultato acquisito.

Nicolas FREY 5 - Soffre tremendamente in avvio, poi è costretto a dare forfait per un problema muscolare. Serataccia.

dal 39' Fabio DEPAOLI 5,5 - Sfortunatisismo. Entra al posto di Frey e si fa male a sua volta. Nemmeno lui riesce comunque a contenere El Shaarawy.

dal 72' Ezequiel SCHELOTTO 6 - Gioca poco più di 20 minuti, ma il suo impatto sulla gara è buono. Potrebbe dare un buon contributo nella parte finale della stagione.

Mattia BANI 5 - La cosa migliore la fa in attacco, una sponda aerea per Djordjevic che fa fare una belissima figura a Mirante. Dietro è un buco continuo.

Luca ROSSETTINI 5,5 - Prova a cavarsela con l'esperienza, è l'ultimo ad arrendersi dei suoi.

Federico BARBA 5 - Gli attaccanti della Roma sbucano da tutte le parti e lui affonda presto.

Medhi LERIS 5 - Presenza impalpabile in mezzo al campo. Prova a dare dinamicità, ma il suo apporto è davvero modesto.

Assane DIOUSSE' 5,5 - Buona corsa, qualche chiusura apprezzabile ma poco altro. Non trova uno straccio di assistenza nei suoi colleghi di reparto.

Perparim HETEMAJ 5 - Saltato con troppa facilità da Dzeko in occasione della rete dello 0-2. Non si riprende più e il suo rendimento è decisamente al di sotto della sufficienza.

dal 59' Lucas PIAZON 5 - Entra ma non se ne accorge nessuno. Di Carlo lo schiera nel ruolo di trequartista, ma sparisce tra i difensori della Roma.

Emanuele GIACCHERINI 6 - Regista offensivo della squadra, prova a dare fastidio nella posizione di trequartista. Non molla mai, anche se a conti fatti non è mai realmente pericoloso.

Mariusz STEPINSKI 5,5 - La voglia non gli manca, ma al momento di concludere sparisce. Mostra una buona propensione al dialogo con Djordjevic, ma da un attaccante è lecito aspettarsi qualcosa di più.

Filip DJORDJEVIC 5,5 - Discorso simile per il compagno di reparto, con la differenza che lui va vicinissimo al gol con una girata di testa da due passi sventata da un miracoloso intervento di Mirante.

All.: Domenico DI CARLO 5 - Il Chievo visto stasera è troppo molle e arrendevole. Nel primo tempo la Roma affonda come lama nel burro, poi dopo il 3-0 di Kolarov la partita finisce con larghissimo anticipo. Inutile ribadirlo, per la salvezza servirà un miracolo.

Aleksandar Kolarov - Chievo-Roma Serie A 2018-19

Aleksandar Kolarov - Chievo-Roma Serie A 2018-19Getty Images

ROMA

Antonio MIRANTE 6,5 - Schierato titolare al posto dell'infortunato Olsen, dimostra di non avere dimenticato il mestiere. Anzi, la parata su Djordjevic è da Oscar.

Rick KARSDORP 6 - Alti e bassi. A volte sembra distratto, altre volte si fa apprezzare per ottime chiusure. Si vede poco in fase di spinta.

Ivan MARCANO 6,5 - Buona prova. Si fa sempre trovare nella posizione giusta e sbroglia qualche situazione complicata con interventi provvidenziali. Sempre sicuro e attento.

Federico FAZIO 6,5 - Fisicamente la fa da padrone con Stepinski e Djordjevic. Gioca spesso d'anticipo, serata tutto sommato tranquilla per lui ma in ogni caso non sbaglia nulla.

Aleksandar KOLAROV 6,5 - Nel primo tempo è insolitamente timido, complice forse anche una condizione fisica non al top. Nella ripresa, però, chiude la partita con un fantastico sinistro che continua a rappresentare il piatto forte del suo repertorio.

Nicolò ZANIOLO 6 - Sfiora subito il gol con un gran sinistro, si fa apprezzare per un delizioso sombrero al limite dell'area e rimedia un giallo per un durissimo intervento su Dioussé. Nella ripresa si vede poco. Fisicamente molto tonico.

dal 76' Daniele DE ROSSI s.v. - Gioca l'ultimo quarto d'ora limitandosi all'ordinaria amministrazione.

Steven NZONZI 6 - Fa filtro a centrocampo utilizzando esperienza e fisica. Propizia il gol di El Shaarawy con un assist di testa che, a dire la verità, si rivela involontario. Quando sta bene è senza dubbio un giocatore utile.

Bryan CRISTANTE 6 - Luci e ombre. Di Francesco lo richiama spesso chiedendogli di accorciare e lo applaude quando si esibisce in un paio di aperture.

Patrik SCHICK 6 - Si guadagna la sufficienza perché fa tanto movimento senza palla e perché si fa apprezzare con un fantastico colpo di tacco che dà il la a un contropiede nel primo tempo.

dal 59' Alessandro FLORENZI 6 - Entra quando la partita è virtualmente conclusa. Presidia la sua zona senza strafare.

Edin DZEKO 7,5 - Si inventa un gol dal nulla, confeziona l'assist per la rete di Kolarov e sfiora la doppietta con un sinistro che si stampa sulla traversa. Partita gigantesca la sua.

Stephan EL SHAARAWY 7,5 - Sblocca il risultato con un gol d'autore confermando di avere un feeling particolare con il Chievo. Sulla sinistra è imprendibile, fa partire l'azione del 3-0 e colpisce il palo pieno con un destro a botta sicura. Straripante.

dall'86' Justin KLUIVERT s.v. - In campo negli ultimi minuti, troppo poco per giudicarlo.

All.: Eusebio DI FRANCESCO 6,5 - L'1-7 con la Fiorentina sembra davvero archiviato. Già contro il Milan si era vista una squadra in crescita, al Bentegodi arriva la conferma. E ora c'è la Champions: un altro test - forse il più impegnativo - per capire se i giallorossi sono davvero guariti.

Video - Di Francesco: "Tifosi contro Kolarov? Ha giocato con un piede fratturato, usciva con le ciabatte"

01:38
0
0