LaPresse

Le pagelle di Inter-Parma 0-1: male Gagliardini, Perisic sprecone, bene Gervinho

Le pagelle di Inter-Parma 0-1: male Gagliardini, Perisic sprecone, bene Gervinho

Il 15/09/2018 alle 17:43Aggiornato Il 15/09/2018 alle 17:48

Migliore in campo Dimarco, assoluto protagonista della ripresa. Nell'Inter si salvano De Vrij e Nainggolan. Keita spento e fuori ruolo, Icardi non al meglio

===Le pagelle dell'INTER===

Samir HANDANOVIC 6 - Bravo su Inglese nel primo tempo, reattivo su Stulac, di istinto su Gervinho. Sorpreso invece sul gran gol di Dimarco. Era mal posizionato? Abbastanza.

Danilo D'AMBROSIO 6 - Bene a destra nel primo tempo. Copre dietro e si propone davanti. Cala nella ripresa e si fa ammonire. (Dal 71' ASAMOAH 5,5 - Entra con voglia, ma finisce per far confusione.)

Milan SKRINIAR 6 - Dietro l'Inter non soffre. Lui dirige e non sbaglia nulla. Sufficiente.

Stefan DE VRIJ 6,5 - Sicuro e attento nelle diagonali. Uno dei migliori dell'Inter. Anticipa spesso Inglese.

DALBERT 5,5 - Nel primo tempo non demerita. Dietro tiene abbastanza bene Gervinho. Nella ripresa un paio di errori in impostazioni non da questi livelli. Non dá mai la sensazione di sicurezza.

Marcelo BROZOVIC 5 - Regia disordinata. Gioca tanti palloni, ma spesso con poca efficacia. Un paio di tiri sballati, qualche fallo di troppo.

Roberto GAGLIARDINI 4,5 - Male. Lento, compassato, non aiuta Brozovic. Rischia per un intervento quasi da espulsione dopo pochi minuti. Sulle ripartenze ducali parte sempre in ritardo, elementare negli appoggi.

Antonio CANDREVA 5,5 - Insomma. Cross imprecisi, as usual. Un paio di buone idee iniziali, poi si perde anche lui. (Dal 59' POLITANO 5 - Per nulla incisivo. Non entra bene nel match, viene anche anticipato da Dimarco in occasione del gol. Poco frizzante)

Radja NAINGGOLAN 6,5 - In partita. Impegna Sepe, trova sempre la giocata giusta, mostra buona condizione. Poco seguito dai compagni.

Ivan PERISIC 6 - Il nerazzurro piú pericoloso. Sfiora il gol almeno in quattro circostanze. Dimarco sulla linea lo beffa. Meritava miglior sorte, ma poteva essere anche piú "cattivo".

KEITA 5,5 - Non a suo agio come prima punta. Impegna Seepe, scambia un paio di volte con Candreva. Poco altro. (Dal 46' ICARDI 5,5 - Non è in condizione e si vede. Bruciato da Sepe in uscita. In mezzo all'area non fa sentire il consueto apporto)

ALL. Luciano SPALLETTI 6 - L'Inter crea, attacca, spreca e viene punita da un colpo di malasorte. Lui ha poche responsabilità, questa volta.

Dalbert, Luca Rigoni, Inter-Parma, Serie A 2018-2019, Getty Images

Dalbert, Luca Rigoni, Inter-Parma, Serie A 2018-2019, Getty ImagesGetty Images

===Le pagelle del PARMA===

Luigi SEPE 7 - A volte impreciso nelle uscite, ma bravo e sveglio tra i pali. Respinge tutto quello che gli arriva.

Simone IACOPONI 5,5 - Soffre Perisic e fatica a contenerlo. Non ha il passo del croato. Ci mette dedizione. (Dal 77' SIERRALTA SV - Una buona chiusura nei soli 13 minuti giocati)

Bruno ALVES 6,5 - Uno dei migliori. Lucido nelle letture difensive, fenomenale nelle palle alte.

Riccardo GAGLIOLO 7 - Molto bene dietro. L'Inter i pericoli li crea quasi tutti da fuori. Si immola in due circostanze, risultando decisivo.

Massimo GOBBI 6 - Prestazione come sempre onesta. Tiene bene a sinistra su Candreva. Esce durante l'intervallo per un problema fisico. (Dal 46' DIMARCO 7,5 - Un secondo tempo da protagonista totale. Salva su Nainggolan, poi salva sulla linea su Perisic (con l'aiuto del gomito), poi si inventa un gol spaziale da circa 30 metri. Cresciuto nell'Inter, si ricorderá questa prima gioia in A per sempre.)

Antonino BARILLÀ 6 - Tanta corsa, tanta voglia. Non supera mai la metá campo. Combattente.

Leo STULAC 6,5 - Qualità evidente. Sa giocare la palla e ha tempi di gioco ottimi. Impegna Handanovic da fuori, gestisce decine di palloni infuocati.

Luca RIGONI 5,5 - Uno dei meno convincenti. Spesso in ritardo nei raddoppi. Tanti errori nell'impostazione.

GERVINHO 6,5 - Avesse più concretezza al tiro. Palla al piede difficile da tenere, allunga il Parma con le sue accelerazioni. Elemento chiave per partite del genere. Gli manca la giocata finale.

Roberto INGLESE 6 - Per l'impegno e per la solitudine. Mette tutto quello che ha contro i colossi De Vrij e Skriniar. Due volte al tiro, due volte fermato da Handanovic.

Antonio DI GAUDIO 5,5 - Al piccolo trotto, lui che dovrebbe avere cambio di passo. Non convince. (Dal 63' DEIOLA 6 - Entra per dare sostanza alla mediana. Si fa sentire nei contrasti)

ALL. Roberto D’AVERSA 6,5 - Parma molto fortunato, ma anche ben organizzato dietro. Le soluzioni offensive sono limitate agli spunti di Gervinho. Oggi è girato tutto bene.

Video - Fantacalcio: i 5 giocatori su cui puntare

00:53
0
0