Getty Images

Le pagelle di Juventus-Udinese 4-1: Kean scatenato, Spinazzola brillante, Opoku da film horror

Le pagelle di Juventus-Udinese 4-1: Kean scatenato, Spinazzola brillante, Opoku da film horror

Il 08/03/2019 alle 22:45

Voti alti ai campioni d'Italia e altissimo al giovane attaccante, autore di una doppietta e un rigore procurato. Benissimo anche l'ex atalantino. Nei friulani si salva solo Lasagna, mentre il ghanese e Wilmot ne combinano di ogni colore.

Le pagelle della Juventus

Wojciech SZCZESNY 6 - Non deve mai sporcarsi i guanti. L'unica volta in cui l'Udinese centra i suoi pali va a segno con Lasagna.

Martin CACERES 6 - Segnalato terzino, gioca in realtà da terzo di difesa a destra. Attento nelle rare occasioni in cui deve intervenire in copertura, macchia una buona prova concedendo troppo spazio a Lasagna.

Andrea BARZAGLI 6 - 25 minuti di tranquillità assoluta, poi l'infortunio che lo costringe ad alzare bandiera bianca. Fisicamente non trova pace (dal 25' Leonardo BONUCCI 6 - Costretto a entrare all'opera dall'infortunio di Barzagli, non viene sollecitato dagli attaccanti avversari)

Daniele RUGANI 6 - Sul livello dei due compagni della retroguardia. Viene favorito dal contesto di assoluta serenità e va vicino al gol di testa.

Leonardo SPINAZZOLA 7 - Titolare per la seconda volta in campionato grazie alle leggi del turnover, si dimostra voglioso e brillante fisicamente. Sulla destra mette in mostra ottime giocate.

Emre CAN 7 - Cerca spesso lo scambio con Bentancur, a volte si inserisce a vuoto ma non demorde. E trova il gol su rigore, il secondo di fila dopo Napoli.

Rodrigo BENTANCUR 7 - Padrone del centrocampo. Pulisce il gioco, mette ordine nella manovra e ha gioco facile contro avversari troppo morbidi. Stupendo, poi, il cross per il 4-0 di Matuidi.

Blaise MATUIDI 7 - Entra spesso nelle manovre biancoere, corre, si inserisce e resta in campo nonostante un colpo a una coscia. Viene premiato dal gol del 4-0 (dal 72' Paulo DYBALA s.v.)

Alex SANDRO 7 - Gran protagonista, specialmente nel primo tempo. Pericoloso ogni volta che accelera. Dal suo sinistro parte l'assist per il vantaggio di Kean.

Federico BERNARDESCHI 6,5 - Inizia da seconda punta e chiude da mezzala. Buon primo tempo, in cui va pure vicino alla rete, ma col passare dei minuti cala.

Moise KEAN 8 - Il man of the match. Segna due gol, si guadagna il rigore del momentaneo 3-0 e con la sua sola presenza spaventa tutti i centrali dell'Udinese. Un bel messaggio ad Allegri, che fino a oggi non gli aveva mai concesso spazio (dall'80' Hans NICOLUSSI CAVIGLIA s.v.)

All. Massimiliano ALLEGRI 7 - La scelta di puntare tutto sul turnover in vista di martedì si rivela più saggia che mai. Inietta fiducia e minuti nelle gambe a chi fin qui aveva giocato meno.

Moise Kean esulta - Juventus-Udinese - Serie A 2018/2019 - Getty Images

Moise Kean esulta - Juventus-Udinese - Serie A 2018/2019 - Getty ImagesGetty Images

Le pagelle dell'Udinese

Juan MUSSO 5 - Incolpevole in tutti e quattro i gol della Juventus, ma esce sui palloni alti fa venire i brividi.

Sebastien DE MAIO 5 - Inizia da terzo difensivo e passa dalla parte opposta dopo l'infortunio di Nuytinck. In entrambi i casi, non può far nulla contro lo tsunami juventino.

William TROOST-EKONG 5 - Si dimentica alle spalle Kean, che non lo perdona. Una svista fatale che apre le danze juventine.

Bram NUYTINCK 5 - Come Barzagli deve abbandonare la contesa dopo nemmeno mezz'ora. Con la macchia della mancata chiusura su Kean, in compartecipazione con Ekong (dal 25' Nicholas OPOKU 4 - Entra in campo come peggio non potrebbe, collezionando una serie quasi infinita di errori e sciocchezze. La più vistosa delle quali porta Emre Can sul dischetto)

Hidde TER AVEST 5 - In sofferenza continua quando Alex Sandro lo punta in velocità. Si becca le urla continue di Nicola, che non gli fa finire la partita (dal 67' SANDRO 5,5 - Entra a risultato compromesso e può far ben poco)

Jens STRYGER-LARSEN 5 - Generoso quanto inconcludente. Sia da mezzala che da esterno, dopo l'uscita di ter Avest.

Ben WILMOT 4,5 - Gioca un primo tempo da incubo, sbagliando malamente il disimpegno che porta all'1-0 di Kean. Timido, spaesato, impreciso. Nicola lo lascia negli spogliatoi all'intervallo (dal 46' Kevin LASAGNA 6,5 - Bellissimo il gol della bandiera nel finale. Una rete inutile, ma che gli consente di uscire dal campo con un mezzo sorriso)

Seko FOFANA 4,5 - Lotta generosamente, ma sbaglia tantissimo. Vedere per credere l'assist involontario che manda in porta Kean per il raddoppio.

Marvin ZEEGELAAR 5 - Così come il dirimpettaio ter Avest, è costretto a una partita esclusivamente difensiva. Ma non riesce minimamente a fermare Spinazzola.

Rodrigo DE PAUL 5,5 - Completamente impotente per quasi tutti i 90 minuti, ma se non altro alza la propria valutazione con lo splendido lancio che manda a segno Lasagna.

Ignacio PUSSETTO 5 - Non demorde mai, ma riceve pochissimi palloni. Si fa notare per un brutto intervento sul ginocchio di Alex Sandro e poco altro.

All. Davide NICOLA 5 - A bordo campo urla, strepita, ma senza esiti. Gli si può rimproverare poco: la differenza tra la Juve (titolare e non) e l'Udinese è troppo vasta.

Video - Allegri: "I tifosi? Spero vengano allo stadio, con il Frosinone sembrava di giocare a porte chiuse"

00:39